27 Marzo 2023

Rubrica: Meridione: terra di eroi o sognatori …a cura di Francesco Sampogna

L’appello di un giovane cosentino, Francesco Perri, neolaureato, docente in una scuola secondaria di I grado di Cosenza, ha partecipato al programma in RAI condotto da Paolo Mieli. Voglio lanciare un messaggio a tutti i miei coetanei: lo studio e i sacrifici ripagano“.

Francesco si è distinto per aver partecipato nel corso del programma su Rai Tre condotto da Paolo Mieli per parlare di argomenti di storia. “È stato per me un onore tanto forte da farmi apprezzare tutti i miei sacrifici sudati e realizzati per proseguire gli studi che sono stati per me fondamentali. Vorrei condividere con voi questa notizia per lanciare un messaggio positivo – spiega alla nostra redazione Francesco -:  l’importanza dello studio e la gioia nel ritrovarsi soddisfatti.  La trasmissione a cui ho partecipato è stata l’occasione che tanto desideravo. Ho sempre visto e amato il programma insieme a mio padre e non posso descrivere a parole la soddisfazione e la dimostrazione di emozione provata. Crederci sempre nei sogni, studiando e imparando. Così sono riuscito a raggiungere il piccolo schermo, con l’impegno e la costanza che non devono mai mancare”. Sulla situazione di precarietà in cui versano molti suoi coetanei conclude: “i giovani devono essere valorizzati altrimenti cresce solo la sfiducia nei confronti di studio e impegno. È triste vedere così tanti sacrifici, tra lauree e riconoscimento, che molto spesso non trovano alcuno sbocco lavorativo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *