14 Luglio 2024

Regione Campania, a gennaio 5mila posti di lavoro

0

di Francesco Sampogna

Il presidente Giuseppe Sommese ha dichiarato: “Contrariamente a quello che i luoghi comuni lasciano intendere, il rapporto tra dipendenti pubblici e popolazione nelle regioni del mezzogiorno è inferiore a quello delle regioni del nord Italia. Una dotazione organica che anni del blocco del turn-over hanno assottigliato fino a generare vuoti gravi nei servizi e nell’assistenza alle persone”

A gennaio 2023, la Regione Campania assumerà 5mila persone, con contratto a tempo indeterminato. Dopo l’annuncio, di qualche settimana, del Governatore Vincenzo De Luca, ora lo ha confermato il presidente della prima commissione permanente del consiglio regionale della Campania, Giuseppe Sommese. “Questo grande concorso ha molteplici ricadute positive sui nostri territori: quella di ovviare, in via definitiva, alle carenze di organico strutturali presenti nei Comuni e negli altri enti locali; quella di svecchiare profondamente la pubblica amministrazione, dotandola di nuove competenze e rendendola più efficiente e digitale; quella di offrire una vera opportunità di lavoro e stabilità a tantissimi giovani campani qualificati.  na risposta fortissima al continuo esodo delle nostre migliori risorse verso il nord Italia e l’estero. – ha osservato Sommese –  Contrariamente a quello che i luoghi comuni lasciano intendere, il rapporto tra dipendenti pubblici e popolazione nelle regioni del mezzogiorno è inferiore a quello delle regioni del nord Italia.  Una dotazione organica che anni del blocco del turn-over hanno assottigliato fino a generare vuoti gravi nei servizi e nell’assistenza alle persone. Anche per raccogliere le importanti opportunità offerte dal PNRR è necessario colmare questo gap tra macroaree del Paese: solo in questo modo possiamo perseguire l’obiettivo di combattere le disomogeneità economiche e sociali tra cittadini italiani“. In definitiva, la selezione consisterà in una prova scritta, poi in un periodo di formazione di circa tre mesi e in una prova orale finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *