22 Giugno 2024

di Francesco Sampogna

Nuova tragedia familiare sfiorata nel salernitano. Momenti di tensione, ieri sera, sul lungomare di Salerno, dove una violenta discussione tra zio e nipote è sfociata in una vera e propria aggressione. Secondo una prima ricostruzione, i due stavano litigando animatamente – pare per futili motivi – sul litorale quando i toni si sono accesi e il nipote ha estratto un coltello da cucina dalla tasca colpendo lo zio alla testa davanti agli occhi increduli dei passanti.

Sul posto sono giunti i sanitari del 118, che hanno trasportato lo zio al “Ruggi d’Argona”, mentre gli agenti della Polizia di Stato hanno avviato le indagini per risalire all’identità del nipote che, nel frattempo, si è dato alla fuga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *