15 Luglio 2024

da www.lagazzettadelmezzogiorno.it

Nella provincia potentina ad un’ azienda agricola, una di commercio e una di smaltimento rifiuti

POTENZA – Il prefetto di Potenza, Michele Campanaro, ha adottato stamani tre interdittive antimafia contro due imprese individuali e una società di persone, della provincia di Potenza, che operano nel settore agricolo, del commercio di autovetture e del trasporto e smaltimento di rifiuti per conto terzi.

Dopo l’attività investigativa di Questura, Carabinieri, Guardia di Finanza e Dia, con le valutazioni del Gruppo Interforze Antimafia – G.I.A. che opera in Prefettura, è emersa «l’esistenza, attraverso legami familiari e di conoscenza, di elementi sintomatici di un pericolo di infiltrazione mafiosa – come ha comunicato la Prefettura potentina – con possibile condizionamento delle scelte imprenditoriali, considerata l’elevata permeabilità e contiguità con la malavita organizzata appartenente a sodalizi criminali operanti, in particolare, nel Vulture-Melfese».

Con le tre emesse oggi, sono 19 le interdittive antimafia adottate dal Prefetto di Potenza nel corso del 2022, con un aumento di oltre il 25% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *