19 Luglio 2024

Salvarono un uomo che stava per suicidarsi. Riconoscimento per 3 poliziotti del Distaccamento di Moliterno

0

www.ondanews.it

Salvarono la vita a un uomo che aveva raggiunto un viadotto sul Raccordo Sicignano-Potenza con l’intento di suicidarsi, grazie alla loro professionalità e al dialogo. Un gesto che non è passato affatto inosservato e che, a distanza di qualche mese, è stato ricordato per consegnare ai poliziotti “eroi” del Distaccamento di Moliterno, protagonisti del salvataggio, un riconoscimento ufficiale, un ringraziamento, da parte del Comune di Moliterno.

La cerimonia si è svolta stamattina nell’atrio del Municipio, alla presenza del sindaco Antonio Rubino, dell’Amministrazione comunale, del Vice Questore di Potenza, Lorenzo Guarnaccia, del Dirigente della Polizia Stradale di Potenza, Giuseppe Persano, del Commissario Franco Salvatore Forlenza e di altri agenti di Polizia e tanti cittadini.

Grazie alla loro prontezza i tre agenti del Distaccamento di Moliterno della Polizia Stradale, anche grazie alla loro professionalità e umanità, hanno salvato la vita di una persona che aveva già scavalcato la barriera per suicidarsi lanciandosi da un ponte. Un uomo, nei mesi scorsi, raggiunse il viadotto “Fiumara di Tito” (meglio conosciuto come Ponte di Picerno) e scavalcò la barriera di protezione. In contemporanea, con il cellulare in mano, contattava con una videochiamata i familiari per preannunciare la sua tragica decisione. Tanti gli automobilisti che si accorsero della presenza di questa persona e di cosa sarebbe accaduto da lì a poco. Immediate furono le chiamate al 113. Sul posto, in pochi minuti, arrivò la pattuglia più vicina, che risultava essere quella di Moliterno, che opera fino a Tito. I poliziotti a pochi metri dall’uomo riuscirono, non senza difficoltà, ad avviare un dialogo e a fargli cambiare idea mettendolo in salvo, prima di consegnarlo alle cure dei sanitari del 118 Basilicata Soccorso. “Il gesto dei poliziotti in servizio a Moliterno – ha dichiarato il sindaco Rubino – fa capire che non fungono solo da presidio di sicurezza, ma anche di vicinanza ai cittadini e alle persone in difficoltà. Sono stati straordinari in questo salvataggio, lo sono tutti i giorni. Il gesto mio e dell’Amministrazione comunale di volerli ringraziare è anche per valorizzare e rafforzare sempre di più il legame tra il Distaccamento e Moliterno e l’intera area. Questo è un presidio di legalità e sicurezza di grande importanza. A loro va il mio grazie per l’operato che svolgono quotidianamente”.

I tre agenti lucani in servizio Francesco Canosa, Giuseppe Cartolano e Maurizio Lopardo hanno ricevuto una targa dal sindaco Rubino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *