15 Luglio 2024

di Mario Fortunato da Cronista di Strada del 25 aprile 2022

L’inno dei partigiani che lottarono per liberare l’italia dal nazifascismo diventa la canzone della Resistenza Ucraina.

In omaggio alla fierezza e al coraggio dei fratelli di Andrij Sevchenko, ‘Cronista di strada’ pubblica le versioni italiane di ‘Bella Ciao’ e la cover di Khrystyna Solovyi dal titolo “La rabbia ucraina” (in ucraino Українська лють).

È dedicata alle forze armate, agli eroi e a coloro che combattono per la propria terra”. La giovane cantante ucraina nel video reperibile su YouTube è accompagnata dal chitarrista Olexii Moros.

Bella Ciao

Una mattina mi son svegliato

O bella ciao, bella ciao, bella ciao ciao ciao

Una mattina mi son svegliato

E ho trovato l’invasor

O partigiano portami via

O bella ciao, bella ciao, bella ciao ciao ciao

O partigiano portami via

Che mi sento di morir

E se io muoio da partigiano

O bella ciao, bella ciao, bella ciao ciao ciao

E se io muoio da partigiano

Tu mi devi seppellir

E seppellire lassù in montagna

O bella ciao, bella ciao, bella ciao ciao ciao

E seppellire lassù in montagna

Sotto l’ombra di un bel fior

Tutte le genti che passeranno

O bella ciao, bella ciao, bella ciao ciao ciao

Tutte le genti che passeranno

Mi diranno: “Che bel fior”

E questo è il fiore del partigiano

O bella ciao, bella ciao, bella ciao ciao ciao

E questo è il fiore del partigiano

Morto per la libertà

E questo è il fiore del partigiano.

Il testo in italiano di

La rabbia ucraina”

“Una mattina presto, senza preavviso

La terra iniziò a tremare e il sangue ci fece ribollire

Missili che scendevano, carri armati senza fine

Il vecchio fiume Dnepr ruggì con rabbia

Missili che scendevano, carri armati senza fine

Il vecchio fiume Dnepr ruggì con rabbia

Nessuno lo pensava, nessuno se lo aspettava

Quello che poteva essere la vera rabbia del popolo ucraino

I nemici maledetti senza pietà li distruggiamo

Quei nemici maledetti che la nostra terra invadono

I nemici maledetti senza pietà li distruggiamo

Quei nemici maledetti che la nostra terra invadono

Le nostre difese hanno i migliori ragazzi

Solo veri eroi combattono nell’esercito ucraino

E i javelin (lanciarazzi anticarro, ndr) e i bayraktar (droni militari, ndr)

combattono per l’Ucraina e uccidono i russi

E i javelin e i bayraktar

combattono per l’Ucraina e uccidono i russi

E il nostro potente popolo, la gente dell’Ucraina

Ha già unito il mondo intero contro i russi

E molto presto li sconfiggeremo

Presto li distruggeremo

E conquisteremo la nostra libertà

E ci sarà di nuovo la pace

Presto li distruggeremo

E conquisteremo la nostra libertà

E ci sarà di nuovo la pace”.

“È meglio la peggiore delle democrazie della migliore di tutte le dittature” (Sandro Pertini)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *