1 Dicembre 2023

di Francesco Sampogna

Richiesta da parte di Unitelma Sapienza al Comune di Sapri, per istituire un polo universitario, l’Ente dovrà mettere a disposizione dell’Università i locali, in via Colombo dove ha sede il Polo Culturale, e la parte logistica per la segreteria e l›informatizzazione dello sportello Universitario, in forma gratuita, a fronte di tale impegno il Comune incasserà una royalty pari al 20% della tassa di immatricolazione, iscrizione, rinnovo a carico dello studente. Ed il 15% sulla tassa per iscrizione ai Master.

La procedura per arrivare all’istituzione, prevede che il comune deve pubblicare una manifestazione di interesse al fine di intercettare eventuali altre proposte da parte di altre università telematiche disponibili ad una simile iniziativa. Dal Comune osservano «Sapri e, più in generale, l’area del Golfo di Policastro e le aree più interne del Basso Cilento sono geograficamente molto distanti dalle Università, cosicché la nascita di un polo didattico a Sapri rappresenterebbe una opportunità per gli studenti di frequentare l’Università senza necessariamente trasferirsi in altra sede»,

Pertanto l’Ente da il via libera alla proposta di istituire un polo universitario a Sapri e avviare l’iter al fine di essere attuato nel più breve tempo a utilità di tutto il territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *