26 Febbraio 2024

ANCORA NON OTTIMALE IN CALABRIA LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI DOMESTICI

0

di Rodolfo Bava

In Calabria la raccolta differenziata dei rifiuti domestici supera di poco il 50 per cento. Pertanto, tutti noi calabresi abbiamo l’obbligo di procedere alla raccolta differenziata dei rifiuti.

Dobbiamo adoperarci di ridurre la quantità dei rifiuti destinati allo smaltimento. Ma, soprattutto, dobbiamo riciclare e riutilizzare gli oggetti, allungando la loro vita. Ma è anche necessario evitare gli sprechi.

La provincia più virtuosa è quella di Catanzaro che supera il 64 per cento della raccolta differenziata.

Però, accade anche che alcuni calabresi non depositano la differenziata nei cassonetti appositi, ma la buttano senza premurarsi di leggere la loro destinazione.

Per non soffermarci sugli abbandoni selvaggi lungo le strade. Mentre i rifiuti potrebbero rappresentare una risorsa, potendo vendere il vetro, gli oggetti metallici, la carta ed il cartone.

Da tenere presente che per quanto riguarda il vetro è possibile riciclare soltanto le bottiglie, i barattoli ed i vasetti. Mentre i calici ed i bicchieri fanno parte dei rifiuti non differenziabili.

Per ulteriori informazioni, è possibile rivolgersi ai consorzi di filiera: Co.Re.Ve, Corepla, Comieco, Ricrea e CIAI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *