2 Marzo 2024

La politica deve essere pronta ad accogliere le infrastrutture ed i servizi a tutela della sicurezza dei cittadini

0

Riceviamo e Pubblichiamo da Avv. Paolo Carrano

La politica deve essere pronta ad accogliere le infrastrutture ed i servizi a tutela della sicurezza dei cittadini

Tempi difficili hanno creato uomini forti?

E’ indiscusso e risaputo che il tempo che sta vivendo il nostro territorio non è dei migliori .

Per noi valdianesi, la coscienza di vivere in un’area interna del sud in affanno ed in difficoltà per la continua perdita di servizi , soprattutto di quelli essenziali ci ha, forse, depauperato della speranza che qualcosa possa mai cambiare.

Ma , osservando e seguendo le notizie provenienti dalla politica nazionale potremmo, timidamente, confidare a che qualcosa di buono possa succedere per il nostro Vallo.

Notizie positive per l’alta velocità che dovrebbe attraversare il Vallo , con fermata sul territorio,

la revisione delle circoscrizioni giudiziarie, con possibilità e speriamo probabilità di riapertura del Tribunale di Sala Consilina .

Ebbene, pur non avendo cognizione degli sviluppi di queste tematiche, all’ordine del giorno del governo centrale, sarebbe opportuno e necessario che i nostri rappresentanti politici locali si attivassero per trovare soluzioni ad eventuali problematiche nascenti dalle decisioni governative.

Già si è detto che l’alta velocità , se passerà e quando passerà, darà l’occasione al nostro territorio di far conoscere le nostre bellezze, i nostri prodotti oltre che la nostra cultura. Ma come fare?

Il Tribunale a Sala Consilina, è stato per anni il baluardo della Giustizia sul territorio, crocevia tra Regioni e simbolo di legalità, ma dove ospitarlo?

Ed allora è necessario che chi ha l’onore e l’onere di rappresentarci appronti soluzioni per agevolare la realizzazione di ogni utile servizio che potrebbe in un futuro, speriamo prossimo, essere disponibile per il Vallo di Diano.

Gli uomini forti creeranno tempi facili?

Fratelli D’ Italia

Avv. Paolo Carrano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *