27 Febbraio 2024

di Rodolfo Bava

Il Pollino è uno spettacolo verde in tutti i mesi dell’anno. Vi sono alberi con cime che superano i 200 metri.

La flora di tale massiccio è, da diverso tempo, oggetto di analisi e di ricerche da parte di numerosi studiosi.

E’ facile imbattersi nel “pinus leocoderenis”. Si tratta di un albero di notevolissime dimensioni presente soltanto in Calabria ed in Lucania.

Alcuni esemplari sono veri monumenti della natura. Il Pollino, inoltre, offre la possibilità di praticare il “rafting”, lungo il fiume Lao.

Per quanto riguarda la fauna, tra i boschi è possibile incontrare il lupo. Se ne contano circa 30.

Ed eccoci ora in Sila. Venticinque secoli or sono anche i greci – antichi colonizzatori delle varie coste – decantarono la singolare bellezza della Sila e le attribuirono il nome di “Hyle”.

Possiamo ammirare le bellezze della Sila Greca, della Sila Grande e della Sila Piccola.

Pertanto, in Calabria, la vera ricchezza è il bosco. Cerchiamo, in tutti i modi, di non distruggerlo.

Rodolfo Bava

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *