29 Maggio 2023

Redazione

Con il dimensionamento scolastico e l’applicazione di nuovi parametri sull’autonomia scolastica, nei prossimi due anni potrebbero essere tagliati nel salernitano circa 40 istituti, 110 in tutta la Campania. È ciò che si prospetta con la legge di bilancio appena approvata. I nuovi parametri, infatti, fissano il tetto minimo di 900 alunni per il mantenimento dell’autonomia per scuola, attualmente è di 500 alunni.

In una provincia già aggravata dal crollo demografico, sindacati, presidi e docenti sono in ansia nelle ultime ore per l’ipotesi di un taglio netto delle autonomie scolastiche che porterebbe alla perdita di posti di presidenza e di segreteria.

Nel salernitano, ad oggi, sono 33 le scuole senza un preside stabile. Tra infanzia e primaria – secondo quanto trapela da un dossier dell’Ufficio scolastico – ci sono 65 scuole con meno di 30 alunni, soprattutto tra i plessi per l’infanzia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *