20 Febbraio 2024

Redazione

la realizzazione della Bretella stradale di collegamento tra A2 ad Eboli e statale 18 ad Agropoli, sta facendo discutere, tra favorevoli e contrari. Il progetto è stato rilanciato dal presidente della Provincia di Salerno, Franco Alfieri, sindaco di Capaccio-Paestum. Proprio alla Provincia, ieri mattina, si è svolto un incontro alla presenza dei Consiglieri provinciali e dei rappresentanti dei Comuni di Agropoli, Altavilla Silentina, Capaccio Paestum, Eboli e Serre, interessati dal progetto viario. L’infrastruttura è prevista dall’ANAS per il miglioramento della mobilità nell’area strategica del salernitano che include il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, comuni costieri titolari di bandiera blu e ben due siti riconosciuti Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

L’opera in particolare riguarda oltre 80 comuni e i cittadini residenti che quotidianamente devono raggiungere luoghi di lavoro, scuole, strutture sanitarie e uffici centrali. Alfieri ha ribadito che è necessario un dibattito istituzionale costruttivo che bisogna affrontare con metodo e condivisione. E’ stato quindi istituito un tavolo di lavoro che si relazionerà poi con l’ANAS per proposte migliorative. Alfieri ha ribadito la necessità, per la SS 18, di trovare una soluzione che favorisca un collegamento rapido e sicuro nord-sud della provincia e viceversa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *