19 Luglio 2024

di Francesco Sampogna

Leggendo e rivedendo il passato della nostra società, sul cambio generazionale che si è creato negli anni dalla fine dello scorso secolo e questo primo ventennio, mi sono chiesto cosa sarà il futuro generazionale che si prospetta. Riflettendo mi sono accorto che, purtroppo, sta morendo la generazione di ferro, quella dei veri valori, del rispetto, per far posto alla generazione di cristallo fragile e senza veri principi e valori.
La “Generazione di Ferro” è la generazione che, senza aver mai studiato, ha educato i suoi figli. Quella a cui, nonostante la mancanza di tutto, ha fatto sì che non mancasse l’indispensabile in casa. Una generazione che ai propri figli ha insegnato i veri valori. A partire dal valore dell’Amore e del Rispetto. Sì, stanno morendo, anzi direi si stanno estinguendo quelli che potevano vivere con pochi lussi, senza sentirsi frustrati per questo, o sentirsi osservati dagli altri. Quelli che da giovanissimi hanno lavorato, sono partite con le famose “valige di cartone” e che ci hanno insegnato ad apprezzare il valore delle cose, per quello che erano e rappresentavano, e non il loro prezzo o il loro “status simbol”. Muoiono e ci lasciano, quelli che hanno attraversato mille difficoltà e, senza mai arrendersi, ci hanno insegnato come vivere con dignità; quelli che dopo una vita di sacrificio e stenti, se ne vanno con le mani stropicciate ma con la fronte alta.

Sta morendo la generazione che ci ha insegnato a vivere senza paura. Sta morendo la generazione che ci ha dato la vita. Lasciando un mondo fragile come il cristallo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *