22 Giugno 2024

Per la rubrica Storie italiane…, oggi riprendiamo la notizia pubblicata dal sito di Radio Alfa – radioalfa.fm – con la storia della dottoressa Alessia Volpe, salernitana a New York in uno dei più antichi Centri di ricerca sul cancro.

di Francesco Sampogna

Alessia Volpe, biologa di origini salernitane,

leggiamo la sua biografia sul sito www.kcl.ac.uk

In Inglese:

I am an ambitious and enthusiastic scientist currently working as a Postdoctoral Research Associate on a Cancer Research UK-funded project focused on the integration of medical imaging into cell-based cancer immunotherapy. I have extensive experience in molecular biology, in vivo cancer models and radionuclide-based reporter gene imaging. In 2016 I joined the Ambassador Programme of the European Association for Cancer Research as an Early Career Researcher and I am currently member of the Early Career Research Society Committee (ECRSC) at King’s College London.

tradotta in Italiano:

Sono uno scienziato ambizioso ed entusiasta che attualmente lavora come ricercatore post-dottorato in un progetto finanziato dalla ricerca sul cancro nel Regno Unito incentrato sull’integrazione dell’imaging medico nell’immunoterapia del cancro basata sulle cellule. Ho una vasta esperienza in biologia molecolare, modelli di cancro in vivo e imaging del gene reporter basato su radionuclidi. Nel 2016 sono entrato a far parte dell’Ambassador Program dell’Associazione Europea per la Ricerca sul Cancro come Early Career Researcher e attualmente sono membro dell’Early Career Research Society Committee (ECRSC) al King’s College Londra.

La dottoressa Alessia Volpe ai microfoni di Radio Alfa, ha confermato che , oggi, l’immunoterapia nella cura del cancro sta dando grossi risultati e negli USA si sta investendo molto su questa strada. La dottoressa sin dal 2019 è a New York, impegnata ad un progetto per il Memorial Sloan–Kettering Cancer Center, un centro internazionale per la ricerca e il trattamento del cancro fondato tra i più antichi al mondo, fondato nel 1884. La biologa Alessia Volpe arriva negli USA, dopo aver lavorato per sei anni a Londra nei laboratori di ricerca del St. Thomas Hospital.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *