19 Luglio 2024

Caldo senza fine, notti tropicali e 34 gradi di giorno: in arrivo terza Ottobrata

0

www.cilentotime.it

Il caldo sull’Italia continuerà fino alla fine del mese e probabilmente anche per il Ponte di Ognissanti con la Terza Ottobrata portata da Scipione l’Africano; non si escludono anomalie positive, cioè temperature superiori alle medie del periodo, anche fino a metà novembre, in particolare al Centro-Sud, ma questa proiezione è da confermare. Notti tropicali a Genova e Cagliari, minime all’alba di 16°C a Torino, Milano e Trieste: il caldo anomalo invade anche il sonno italiano, in particolare a Torino e Milano con uno scarto rispetto alla media del periodo di +10°C.

Antonio Sanò, Direttore e Fondatore del sito www.iLMeteo.it, ricorda però il rovescio della medaglia: anche a causa del caldo accumulato, intense piogge stanno interessando le Alpi e localmente la Pianura Padana e la Liguria. Si tratta del fianco scoperto dell’Anticiclone Scipione l’Africano che protegge saldamente il Sud, il Centro versante adriatico e lascia indifeso il resto del territorio italiano: da martedì Scipione tornerà superstar prepotente ovunque, con la Terza Ottobrata fino alla fine del mese ed oltre; nel mentre e fino a lunedì, al settentrione, prevarrà il sole ma non mancheranno locali precipitazioni.

Proprio per quanto riguarda le precipitazioni dobbiamo ricordare la quota neve impressionante: circa 3000 metri in pieno autunno, a 2 mesi dal Natale. Riassumendo abbiamo notti tropicali, zero termico a 3500 metri con quota neve sui 3000 metri circa, massime fino a 30°C in ulteriore aumento fino a 34°C ad iniziare da domani: tre indizi fanno una prova, la prova di un clima che è cambiato in modo drammatico.

In sintesi, nelle prossime ore avremo piogge al Nord e localmente al Centro in Toscana, la domenica sarà caldissima ad eccezione del Nord dove avremo ancora qualche pioggia, il lunedì caldissimo con miglioramento anche al Nord, ed in seguito caldo e sole su tutto lo stivale salvo nebbie fitte in Pianura Padana nelle ore notturne.

Un quadro meteo che, escludendo le nebbie, potrebbe essere quello tipico di metà giugno: la prossima settimana si stracceranno alcuni record per quanto riguarda la terza decade di ottobre, cioè il periodo 21-31 ottobre; ma localmente batteremo anche record mensili per un 2022 che si avvia a riscrivere la storia come l’anno più caldo dal 1800.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *