26 Maggio 2024

Il consigliere del Comune di Padula, Giuseppe Tierno, scrive una lettera al Direttore Generale dell’ASL Salerno, Gennaro Sosto, per lamentare del malfunzionamento e i disagi riguardanti la postazione del 118 collocata presso l’ex Clinica Fischetti.

“Il balletto che avete messo in piedi con le associazioni di volontariato prevalentemente provenienti dall’Agro nocerino – sarnese che si alternano dal 29 agosto sulla postazione di Padula, mette a serio rischio l’assistenza territoriale, ancora più accentuata per la presenza di autisti che non conoscono i luoghi raggiungendo i malcapitati con notevoli ritardi – commenta – Il 31 agosto in un incidente verificatosi a Montesano sulla Marcellana nella frazione di Arenabianca, paziente gravemente ferito, l’ambulanza non solo arriva con notevole ritardo, vista l’esigua distanza, l’autista prima urta contro un cancello in ferro, poi non è in grado di fornire supporto al medico, si racconta che addirittura non riconosce neanche la barella necessaria per caricare il paziente, dulcis in fundo probabilmente innervositosi non riesce a ripartire con l’ambulanza creando rabbia ed urla fra i presenti. A settembre, giovane paziente riverso a terra, attivata la postazione di Padula, ambulanza in notevole ritardo, viene contattato il sindaco di Padula che a sua volta sollecita il dottor Carmelo Accetta per delucidazioni in merito. Ad inizio settembre codice rosso, paziente a bordo, l’ambulanza si ferma nell’area di servizio per far rifornimento”.

Il consigliere chiede al Direttore che si dia seguito al protocollo per l’emergenza territoriale sottoscritto da 16 sindaci su 19, che si sposti l’ambulanza rianimativa posizionata a Sant’Arsenio, che affianchi alle associazioni il personale sanitario che ha prestato precedentemente servizio presso la postazione del 118 e che si ordini il pieno di carburante giornaliero nelle ambulanze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *