25 Febbraio 2024

Halloween: tradizioni, paure e leggende legate al mondo dei morti

0

di Antonella Casaburi

Il 31 ottobre ricade la festa di Halloween: un tripudio di zucche, maschere spaventose e scherzi pungenti. Durante la notte di Halloween, poi, ogni anno tra il 31 ottobre e il 1 novembre i bambini, ma anche gli adulti, girano mascherati per il famoso rito del “dolcetto o scherzetto”.

Molti credono che Halloween sia una festa americana in anni più recenti arrivata anche in Italia. In realtà il moderno Halloween ha origini antichissime e lontane nella festa celtica di Semhain, che coincide con il capodanno celtico. Si trattava della festa più importante per i Celti, che segnava la fine dell’estate e l’inizio del lungo inverno: un momento di comunicazione tra il regno dei morti e quello dei vivi. I Romani fecero poi coincidere la festa celtica con la loro festa dei morti e più avanti i cristiani istituirono la festa dei morti il 2 novembre, il giorno dopo Ognissanti.

Come mai, dunque, consideriamo Halloween una festa americana? La spiegazione è semplice: molti irlandesi, discendenti degli antichi Celti, nell’800 migrarono in America portando con loro molte tradizioni, tra le quali l’antica festa di Semhain. Il consumismo, poi, ha fatto il resto …

I popoli che ci hanno preceduto, in qualunque parte della Terra abbiano vissuto, hanno onorato i propri morti con una festa; un giorno celebrativo che ha sempre collegato i vivi e i morti. E la temporanea apertura di una parete di comunicazione tra i due mondi ha generato nei secoli tradizioni, paure e leggende.

Anche nel Cilento è diffusa un’antica storia di mistero, che vede collegati il mondo dei vivi con quello dei morti e che è stata tramandata nei secoli di focolare in focolare; si tratta della leggenda del “Munaciello”: un uomo di bassa statura con indosso un saio da monaco e che si narra si aggiri nelle strade buie. Sono in molti a giurare di averlo incontrato e di aver subìto i suoi spaventosi scherzi e i suoi crudeli dispetti.

Chissà che nella notte di Halloween a qualcuno non capiti di incontrare il “Munaciello” in un vicolo buio del Cilento …

Buon Halloween a tutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *