3 Marzo 2024

di Angelo Perriello

Foederis aequas dicamus leges, sociosque in regna vocemus. Indiciamo leggi con patti giusti e ammettiamoli nel regno. Eneide libro XI. I profughi, i Teucri, vanno accolti. Perciò potente Lucilio lasciati guidare dagli insegnamenti della storia. Infatti Eschilo ritorna in vita e ricompone la scena. Ci racconta che la Repubblica è democratica non demagogica. La scuola è la nostra risorsa se la conoscenza ha sbocchi occupazionali. I sofisti si moltiplicano e confondono. Riguardati. Angelo Paolo Perriello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *