29 Febbraio 2024

Santa Maria di Castellabate – Il 10 settembre presentazione del progetto: “Ambasciatore nel mondo delle tradizioni e delle eccellenze della Città di …”

0

di Carmine Pecoraro

Domenica 10 settembre 2023 alle ore 16:00 nella Villa Matarazzo in Santa Maria di Castellabate, sarà presentato dal Presidente del Dipartimento Sviluppo e Cooperazione Italia Brasile Prof. Raffaele Palumbo, il progetto “Ambasciatore nel mondo delle tradizioni e delle eccellenze della Città di….” l’evento vedrà la partecipazione di numerosi sindaci che hanno già aderito al progetto.

Il progetto “Ambasciatore nel mondo delle tradizioni e delle eccellenze della Città di ………….” prevede la promozione diretta sui mercati internazionali, e un coinvolgimento e una sinergia con coloro che hanno portato il nome della piccola o grande comunità di origine, in giro per il mondo, in modo particolare a coloro di terza generazione che vivono fuori dei confine del Belpaese, un riconoscimento ai discendenti di queste prestigiose famiglie residenti all’estero, che non hanno mai dimenticato le proprie origini, la nomina di “Ambasciatore nel mondo delle tradizioni e delle eccellenze della Città di ………….”, segue le indicazioni del progetto PNRR del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale sul “Il Turismo delle Radici.

Il Dipartimento nella persona del Presidente Raffaele Palumbo, insieme al Sindaco Marco Rizzo del Comune di Castellabate, comune capofila del progetto, hanno individuato per la Città di Castellabate il Cav. Dott. Angelo Andrea Matarazzo discendente della Famiglia Matarazzo, il riconoscimento di Ambasciatore verrà ufficializzata domenica 10 settembre.

La famiglia Matarazzo proveniva dalla città di Castellabate, l’immigrato pioniere fu Francesco Matarazzo, che arrivò in Brasile nel 1881, all’età di 27 anni. Stabilitosi a Sorocaba, lavorò come venditore ambulante finché non aprì un commercio di prodotti secchi e umidi e successivamente un’azienda di produzione e commercio di lardo. Conosciuto come Conte Matarazzo, morì nel 1937 come l’uomo più ricco del Paese.

I Matarazzo sono una delle famiglie più tradizionali del Brasile e i loro membri occupano posizioni di rilievo in vari settori della società, come l’industria, la politica, l’arte e la cultura. Al di là degli affari, i Cilentani di San Paolo non hanno mai trascurato il mondo dell’arte, della cultura e le tradizioni italiane e cilentane.

Perché ad Angelo Andrea Matarazzo

Angelo Andrea Matarazzo ha dedicato e dedica tutt’ora la sua vita il suo impegno alla tutela dell’ambiente a l’arte e alla divulgazione della cultura e alla promozione delle tradizioni italiane e in particolare quelle cilentane e non può che essere dunque il candidato ideale quale “Ambasciatore nel mondo delle tradizioni e delle eccellenze della Città di Castellabate“.

Raffaele Palumbo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *