29 Febbraio 2024

Sapri: in migliaia per il Corteo Storico e la rievocazione dello Sbarco di Carlo Pisacane

0

Riceviamo e Pubblichiamo

Una marea di appassionati e curiosi ha invaso le strade di Sapri per l’emozionante Corteo Storico e la suggestiva rievocazione dello sbarco di Carlo Pisacane. L’evento, che si è svolto con grande successo, ha attirato migliaia di partecipanti provenienti da tutto il territorio e oltre, che dalle 18 hanno affollato la città per rivivere l’atmosfera che da 36 edizioni emoziona Sapri.

Più di 400 figuranti, vestiti in abiti d’epoca accuratamente riprodotti, hanno attraversato le vie della città, regalando un’impressionante visione di come doveva apparire Sapri nel passato. Un’opportunità per i presenti di immergersi in un’epoca che ha plasmato la storia e l’identità di questa comunità costiera. Le strade si sono trasformate in un palcoscenico vivo, dove il passato è risorto con ogni passo dei figuranti.

La vera magia della serata è avvenuta con la rievocazione dell’epico sbarco di Carlo Pisacane – un che ha segnato profondamente la storia di Sapri – portata in scena dal talento degli attori della Compagnia Artisti Cilentani, con la regia di Alina Di Polito, i testi di Simona La Porta e Alina di Polito, le musiche di Raffaele Cardone e la direzione musicale del M° Mauro Navarra. La passione dei partecipanti, l’attenzione ai dettagli e la dedizione nel ricreare quei momenti cruciali hanno catturato l’attenzione di tutti i presenti, trasportandoli indietro nel tempo di quasi due secoli.

La tragica avventura di Pisacane e dei suoi 300 giovani e forti, è stata narrata attraverso gli occhi e le gesta della Spigolatrice di Sapri, innocente e coraggiosa lavoratrice dei campi, che assisterà impotente al loro massacro da parte delle truppe borboniche. Nel cast Paolo Puglia (nel ruolo di Pisacane) Rodolfo Medina, Ludovica Ferraro (nel ruolo della Spigolatrice) Paolo Oppedisano, Simona La Porta, Salvatore Longobardi, Domenico Zampelli, Giovanna Navarra, Luigi Block, Antonio Coppola.

Durante la giornata di celebrazioni per il Pisacane 2023 un momento di particolare significato è stato l’intitolazione della seconda passeggiata del lungomare a Luigi Mercantini, autore della celebre poesia “La Spigolatrice di Sapri”. Una scelta che celebra l’identità e l’importante contributo di Mercantini nella fama data a Sapri attraverso le sue parole.

L’evento, organizzato dal Comune di Sapri – Assessorato alla Cultura, Turismo e Spettacolo, si avvale dell’organizzazione dell’Associazione Artisti Cilentani Associati di Pisciotta con il contributo della Regione Campania nell’ambito del progetto POC 2023 “Tracce di rivoluzioni nelle Terre del Bussento – Oltre Pisacane”, con la direzione artistica di Nello Pepe.

Il sindaco Antonio Gentile ha espresso il suo orgoglio per la partecipazione straordinaria degli abitanti di Sapri e dei visitatori provenienti da ogni dove. «Un evento centrale all’interno della nostra programmazione da sempre, la figura di Pisacane è importante per Sapri e per tutta Italia. A noi fa piacere che la figura di Pisacane sia rivendicata un po’ dappertutto perché fa parte a pieno titolo della storia dell’Unità d’Italia».

L’assessore al Turismo, Cultura e Spettacolo, Amalia Morabito ha aggiunto che manifestazioni di questo genere non solo ravvivano l’orgoglio locale, ma fungono anche da potenti attrattori turistici. «Il susseguirsi negli anni dello Sbarco di Pisacane continuano ad affascinare noi sapresi che attendiamo questo momento tutto l’anno e i tanti turisti che accorrono per assistere a questo spettacolo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *