25 Febbraio 2024

di Pietro Cusati detto Pierino

“La Liberazione fu veramente come la crisi acuta di un morbo che finalmente si spezzava dentro il nostro petto, come lo strappo risoluto con cui il popolo italiano riuscì con le sue stesse mani a svellere dal suo cuore un groviglio di serpi che per venti anni lo aveva soffocato,”così Piero Calamandrei,Paola Del Din, una donna straordinaria, nome di battaglia «Renata», partigiana e medaglia d’oro , la prima donna paracadutista militare italiana.

La memoria ha un valore importante,Paola Del Din  è stata partigiana ,medaglia d’oro al valore militare , unica donna paracadutista militare  per la Special Force britannica durante la Resistenza con il nome di «Renata».Nata il 22 agosto 1923 a Pieve di Cadore, la prof.ssa Paola Del Din è entrata in Friuli-Venezia Giulia assieme al fratello Renato nelle fila della Brigata Osoppo, da lui fondata. Dopo la morte del fratello , ucciso nella notte tra il 24 e il 25 aprile 1944 nella  caserma della milizia  a Tolmezzo segui  un corso per paracadutisti, addestrata dalle forze britanniche, è stata la prima donna paracadutista militare italiana, probabilmente l’unica ad aver compiuto un lancio di guerra. Dopo la Liberazione si è dedicata alla sua vocazione l’insegnamento nella scuola pubblica.

Le telefonate del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e  del Presidente del Consiglio Giorgia Meloni a Paola Del Din per  i suoi 100 anni. Ha scritto la Meloni: ‘’Ho avuto il piacere di incontrare più volte e conoscere questa donna straordinaria, patriota e Medaglia d’Oro al Valor militare per il coraggio dimostrato durante la Resistenza nelle file delle Brigate Osoppo.Oggi tutti noi le facciamo i nostri auguri e la ringraziamo per la sua costante testimonianza di amore per la Patria e per la libertà’’. «È importante ricordare, perché  ciò che è successo potrebbe ripetersi». Anche il ministro della Giustizia, Carlo Nordio, ha voluto rendere omaggio alla professoressa: «Ho un sentimento di deferenza e devozione nei confronti di chi ha combattuto il nazifascismo ,ha detto  Carlo Nordio  . Mi onoro dell’amicizia di una Resistente italiana, Paola Del Din, cento anni e medaglia d’oro della Resistenza, fu paracadutata behind enemies lines dagli inglesi nel 45 ed è una delle poche che figuri nei libri che gli inglesi scrivono sulle “women who lived for danger” durante la Seconda Guerra Mondiale».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *