2 Marzo 2024

Castellabate ‘900 anni (1123-2023), della fondazione del Comune

0

di Carmine Pecoraro

Giovedì 17 agosto, Importante riunione con il Sindaco di Castellabate Arch. Marco Rizzo e il responsabile dell’ufficio turismo del comune dott. Enrico Nicoletti, dove si è discusso e progettato una serie di attività che daranno continuità al Protocollo d’intesa in precedenza siglato. Abbiamo posto l’attenzione su Castellabate ‘900 anni (1123-2023), della fondazione del Comune che è un’occasione unica per promuovere la città, il suo eccezionale patrimonio culturale e artistico e per valorizzarne allo stesso tempo le attività economiche, facendo sentire ogni visitatore “a casa” con una qualità di accoglienza che renderà il soggiorno a Castellabate un’esperienza indimenticabile.

L’amministrazione ha già realizzato una serie di attività come, l’istituzione del Distretto del Commercio, un Corso di formazione per la gestione delle strutture extra alberghiere, ora bisogna coinvolgere in modo più significativo le strutture ricettive alberghiere ed extra alberghiere, il trasporto pubblico, commercianti e artigiani, ristoratori, agenti di viaggio, edicolanti, conducenti taxi, tutti coloro che comprendono il valore dell’accoglienza. Abbiamo predisposto, per promuovere sui mercati internazionali una sinergia da molto tempo poco considerata, con coloro che hanno portato il nome della Città di Castellabate in giro per il mondo, mi riferisco in modo particolare alla famiglia Matarazzo che in Brasile ancora oggi è punto di riferimento, politico ed economico. Il 10 settembre 2023 alle ore 18:30, proprio nella Villa Matarazzo, donata dalla famiglia all’Ente Parco Nazionale del Cilento e Alburni, verrà assegnato un riconoscimento ad uno dei discendenti di questa prestigiosa famiglia che non ha mai dimenticato le proprie origini, al Cav. Dott. Andrea Matarazzo, già Ministro e Ambasciatore del Brasile, la nomina di “Ambasciatore nel mondo delle tradizioni e delle eccellenze della Città di Castellabate”, nel mese di aprile avevamo già concordato la sua venuta in Italia, durante il collegamento on line al Convegno “Turismo delle Radici”, che ha posto le basi per delle azioni per uno sviluppo locale, pensando in modo concreto alla destagionalizzazione, la qualità dei servizi e dell’accoglienza. Insieme all’amministrazione si sta ragionando per una classificazione di qualità comunale, delle strutture extra alberghiere, che si distinguono per Sostenibilità e Accoglienza. A breve verrà istituita una commissione che valuterà i requisiti posseduti delle strutture ricettive presentate nella SCIA con l’aggiunta di una scheda con gli ulteriori requisiti posseduti, con l’estensione a tutte le aziende della filiera turistica che maggiormente pongono l’attenzione all’ambiente e alla sostenibilità, per questo motivo saranno premiate ogni anno con il riconoscimento di “Commissario dell’Ospitalità della città di Castellabate”.

L’importante riunione ha posto le basi per far diventare la Città di Castellabate punto di riferimento nella provincia di Salerno, di un turismo eco sostenibile rivolto alla nuova tipologia di viaggiatori, i quali sono molto attenti all’ambiente e al cambiamento climatico, e pongono al primo posto questi requisiti nella scelta della località e della struttura da prenotare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *