21 Febbraio 2024

SOLO OGGI I RAPPRESENTANTI POLITICI DEL CENTROSINISTRA DEL NOSTRO TERRITORIO SI RICORDANO DELL’ EX TRIBUNALE DI SALA CONSILINA

0

Riceviamo e Pubblichiamo da Avv. Paolo Carrano

In qualità di cittadino, avvocato e portavoce , non posso far finta di nulla e girare la faccia dall’altra parte quando, nel silenzio più assoluto della politica dei rappresentanti del centrosinistra Mazionale , Regionale e Locale , ho assistito negli ultimi dieci anni alla eliminazione lenta e dolorosa di servizi fondamentali per le persone .

Il Governo Meloni sulla riapertura dei Tribunale soppressi ha innescato un processo di rivisitazione della fallimentare riforma della Giografia Giudiziaria varata durante il Governo Monti, che portò alla soppressione dell’ allora presidio di Giustizia di Sala Consilina, si nutre grande fiducia negli esiti che potrebbe sortire l’azione sinergica del premier Meloni e del Guardasigilli Nordio  – nel cui programma è contemplata in modo chiaro la riapertura dei Tribunali soppressi- ) ..

In questo ultimo decennio ho avuto modo di constatare e soppesare la grande ipocrisia della politica del centrosinistra a livello Nazionale , Regionale e Locale , che ha fatto uso e abuso, cospargendo di buoni sentimenti simulati e di false buone intenzioni , non meno l’ immobilismo, allo scopo di trarre in inganno l’intera Comunità del Comprensorio di Competenza dell’ ex Tribunale Di Sala Consilina, mi trovo costretto ad esprimere sincero rammarico per tutto ciò che avrebbe già potuto essere realizzato e che al contrario è rimasto colpevolmente fermo , per questioni che non voglio né indagare né conoscere, ma che sono certamente estranee all’interesse pubblico .

Purtroppo, però, il trascorrere del tempo dissipa le false promesse e le farisaiche buone intenzioni, lasciando emergere la pochezza di un’azione Politica che si è rivelata priva di coraggio e, peggio ancora, priva di visione.

In tutta la vicenda fa rumore il silenzio di quei rappresentanti politici del centrosinistra del Nostro Territorio che avrebbero dovuto difendere una istituzione prestigiosa ma, soprattutto, i diritti della collettività ad avere un servizio come l’ ex Tribunale di Sala Consilina.

Solo oggi che il Governo Meloni ritorna, di fatto, su quella che è l’essenza ideologica rispetto alla questione della Geografia Giudiziaria (Tribunali di Prossimità ), «In maniera chiara e netta in sedi istituzionali ed in dichiarazioni pubbliche (come mai accaduto in precedenza),  i Rappresentanti Politici del Centrosinistra del Nostro Territorio, sono alla ricerca spasmodica di presenza mediatica, in vista delle future elezioni e probabilmente ansiosi di sbarazzarsi del senso di colpa per l’ inerzia protrattasi nell’ ultimo decennio .

Il portavoce di Fratelli d’Italia

di Teggiano

Avv. Paolo Carrano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *