29 Febbraio 2024

Tensione e dinamismo del Rinascimento italiano

0

di Stefano Cazzato

Scrittore, intellettuale nonché uno dei massimi aforisti contemporanei, Donato Di Poce con questo libro non ha solo dato alle stampe un importante strumento di analisi del mondo rinascimentale, nelle sue molteplici forme, ma ha anche proposto un’interpretazione originale della cultura tra Quattrocento e Cinquecento e del suo lascito sull’arte contemporanea da “De Chirico a Duchamp, da Ceroli a Pistoletto, da Jorit a TVBoy a Mauro Rea”.

Da un lato, il libro definisce e inquadra i campi, i generi, le tendenze, le arti, i fenomeni, i capolavori, gli attori, le pratiche, le tecniche, i motivi ispiratori, dall’altro rivela il dinamismo, la ricchezza e la complessità della rinascita europea per mostrare infine che tutte le categorie interpretative, per quanto adeguate, non possano rendere a pieno lo spirito della danza rinascimentale: sperimentazione, interdisciplinarità, utopismo, tensione continua tra la dimensione materiale e spirituale, tra storia ed eternità, tra umano e divino, feconda collaborazione tra i saperi, tra le lettere, le para-scienze come l’astrologia e l’alchimia e la nascente scienza.

Segnalo, tra le varie parti, tutte degne di interesse, quella sulle donne artiste, il capitolo relativo alla città ideale, e, da filosofo, il paragrafo sulla Scuola di Atene, perfetta sintesi dell’attitudine rinascimentale a integrare più che a ridurre o semplificare: nell’affresco del Divino Raffaello si incontrano in una sintesi alta l’umanesimo, la civiltà pagana e la cultura cristiana. Un vero e proprio crocevia di tutto quello che l’epoca ha saputo raccogliere dal passato, rinverdire nel presente ed elaborare prospetticamente.

Qui, niente di quello che è umano viene trascurato, e tutto trova un suo posto, un suo significato, nel segno del movimento, dei transiti concettuali, dell’incrociarsi degli sguardi, della fusione dei piani, dei rimandi simbolici, della bellezza e dell’armonia. Anche questa è danza delle idee.

D. Di Poce, Rinascimento. La danza delle idee. L’arte, tra poesia e filosofia nella civiltà del Rinascimento italiano, I Quaderni del Bardo, 2022, pp. 141

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *