21 Febbraio 2024

Roccadaspide (sa) – Sabato 4 febbraio, quarto appuntamento, del CecArt, ospite il dottor Luigi Leuzzi psichiatra e scrittore.

0

di Michele D’Alessio


Oggi sabato 4 febbraio, alle ore 17,00, quarto appuntamento della rassegna culturale “ la bottega dell’anima – incontri empatici”, promossa del centro contemporaneo delle arti, piazza crescella, ospite il dottor Luigi Leuzzi, psichiatra di professione, scrittore per passione, con un suo volume dal titolo “un’anima, un luogo”,
la rassegna continuerà a presentare, con scadenze settimanali, molti personaggi della cultura italiana, locale e nazionale, interpreti di poesia, letteratura, arte, critica, filosofia. Ci saranno anche molte presentazioni di libri. Tra gli ospiti della rassegna: Davide Rondoni, Francesco D’Episcopo, Vincenzo Pepe, Enzo Cursaro, Nicola Femminella, Giusy Rinaldi, Ettore Barra, Elena Paruolo, Ezio Martuscelli, Pasquale Carelli, Pasquale Martucci, Santa Aiello e Osvaldo Marrocco.
Si rafforza così sempre più il Cilento come epicentro dell’Empatismo, il movimento letterario, artistico, filosofico, culturale, sorto nel 2020 con il Nuovo Manifesto sulle Arti redatto nel 2019 da Menotti Lerro e Antonello Pelliccia, al quale hanno aderito più di cento intellettuali italiani (e anche stranieri).
“La rassegna vuole testimoniare – scrivono gli organizzatori – un desiderio di rieducazione ai sentimenti e alle emozioni che sono alla base dei principi del movimento empatico, riconosciuto anche con il nome di Scuola Empatica”.
Tra le iniziative del Centro delle arti del Cilento c‘è anche il prestigioso “Premio nazionale Cilento Poesia”, diventato quest’anno internazionale.


Questo programma denso di impegni (leggere la locandina, su a destra, con il programma completo) conferma il fermento culturale nato da qualche anno nel Cilento grazie alle numerose iniziative di Menotti Lerro, supportato da un gruppo di amici intellettuali e anche da alcuni amminjstratori locali illuminati.
Nei 17 appuntamenti settimanali “ La Bottega dell’Anima – Incontri Empatici”, domani sera il dottor Leuzzi, presenterà la sua ultima Opera Letteraria e di Ricerca “Un’ anima, un luogo”, Contributo antropologico per un processo di individuazione nel Cilento e nel Vallo di Diano”.
Intervengono il Sindaco di Roccadaspide avv. Gabriele Iuliano e Lerro Menotti presidente del Centro Contemporaneo delle Arti.
Luigi Leuzzi è autore di numerosi libri : “Architettura sacra del megalitismo nel Cilento. Digressioni in tema di identità”. “Il Cilento, un’isola. Iterazioni e comparazioni identitarie”; “La terra dei tristi. Il Cilento. La ragione antropologia del sospetto”;” Il Cilento. La «grande madre». Iterazioni simboliche e magico-rituali nella «Terra di Maria»; “Il Cilento, un’isola. Iterazioni e comparazioni identitarie”.
Luigi Leuzzi è stato definito “lo psichiatra che legge le pietre antiche”. Evidentemente innamorato della terra del Cilento, è andato alla scoperta delle più profonde radici, che valicano il concetto di storia, quale giunge a noi attraverso la scrittura. Con il suo lavoro, l’autore accompagna il lettore in un percorso mitopoietico che a partire dal megalitismo costituisce l’occasione per ritrovare la propria identità nei simboli e nelle corrispondenze eidetiche più recondite di questa antica terra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *