14 Luglio 2024

Redazione

Un Museo dello Sport per diffondere e sensibilizzare tutti al valore delle attività sportive e alla pratica in sicurezza di queste attività.

Un Museo dello sport nel cuore del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, nascerebbe a Villa Matarazzo, a Santa Maria di Castellabate, una vasta area verde con edifici di proprietà del Parco che già ospitano, tra l’altro, il museo del Paesaggio e della Natura.. L’iniziativa è della Fondazione Fioravante Polito, da anni impegnata sul territorio nazionale per sensibilizzare l’opinione pubblica riguardo l’importanza dei controlli medici ed ematici continuati per gli atleti che praticano attività sportive. Con il Museo dello Sport si punta a portare avanti la mission della Fondazione Fioravante Polito promuovendo la funzione sociale e il valore delle attività sportive e calcistiche.

La Fondazione, negli anni, si è già fatta promotrice della Biblioteca del calcio, del Museo e del Premio intitolati ad Andrea Fortunato. Al Premio è legato anche il Passaporto ematico, istituzionalizzato dal Coni.

La Fondazione Polito è presieduta da Davide Polito ed è intitolata al padre Fioravante, morto ad appena 38 anni. L’associazione, poi divenuta fondazione, è nata nel 2006.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *