30 Maggio 2024

Pontecagnano Faiano, picchiata dall’ex cerca aiuto in caserma

0

redazione

Si rifugia nella stazione dei carabinieri di Pontecagnano Faiano per sfuggire alle violenze dell’ex compagno. È accaduto l’altra sera al culmine di una lite avvenuta nei pressi della litoranea tra la donna, originaria di Bellizzi, e il suo ex compagno, un 40enne di Salerno. Un diverbio per ragioni sentimentali sfociato in una violenta aggressione da parte dell’uomo nei confronti della vittima con la quale ha avuto un lunga relazione sentimentale. Non solo botte, a quanto pare. L’ex le ha portato via anche il telefono cellulare per impedirle di chiedere aiuto. E allora la donna ha pensato che l’unico approdo sicuro era la caserma dei carabinieri. Il 40enne è agli arresti domiciliari per resistenza: ha aggredito anche i carabinieri per non cedere il cellulare della donna, ha spezzato in due parti il cellulare per cancellare le tracce e poi darsela a gambe. La fuga è fallita. I carabinieri sono riusciti ad avere la meglio, anche se l’uomo provava a divincolarsi. Ai polsi del compagno violento sono scattate così le manette. I casi di violenza sulle donne nella cittadina picentina richiamano i precedenti eclatanti: il femminicidio di Anna Borsa e la vicenda ancora irrisolta di Marzia Capezzuti .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *