17 Giugno 2024

Redazione

Alta Velocità in Campania e al Sud. Infrastrutture, via libera a 4,5 mld per l’ alta velocità nel Mezzogiorno. Sono due progetti dei collegamenti AV Salerno-Reggio e Palermo-Catania (del valore totale di 30mld) approvati oggi dal Consiglio Superiore dei Lavori pubblici. Quasi 30 miliardi di euro per due opere, entrambe nel Mezzogiorno, che garantiranno nei prossimi anni collegamenti più celeri e scambi commerciali più agevoli oltre ad assicurare facile mobilità alle persone. Sono i due progetti per l’alta velocità sulle tratte Salerno/Reggio Calabria e tra Palermo e Catania, approvati oggi dal Consiglio Superiore dei Lavori pubblici al MIT guidato dal ministro Matteo Salvini, per un totale di 4,5 miliardi. In particolare, per la Salerno-Reggio Calabria è stato approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica dei primi 33km di strada ferrata tra Battipaglia e Romagnano, dal valore di 2,7 miliardi, finanziato con risorse Pnrr. Per la Palermo-Catania è stato approvato il progetto definitivo della “Tratta Fiumetorto – Lercara Diramazione”, ultimo lotto funzionale del valore di 1,8 miliardi di euro. L’Alta Velocità sarà portata ad ulteriori 9 milioni di cittadini italiani, di cui sei residenti nel Mezzogiorno. Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha sottolineato l’importanza dell’opera ricordando come il Sud abbia perso un milione e 600mila abitanti in 15 anni: una tragedia, quella dello spopolamento, che se non combattuta attraverso politiche che incentivano l’occupazione – direttamente o indirettamente – farà morire il meridione in quanto disabitato. La conferenza di presentazione del progetto è stata trasmessa sulla pagina Facebook della Regione Campania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *