26 Maggio 2024

A Scalea il Parco giochi per ogni bambino. Una serata musicale per raccontare e sostenere il progetto

0

Riceviamo e Pubblichiamo

Una serata musicale per sostenere la realizzazione di un Parco Inclusivo, progetto ideato da Skalea Solidale Odv per il ripristino di un’area pubblica da consegnare all’uso comunitario.

L’iniziativa è stata sposata da Skalea Cosenza Fans, raggruppamento di tifosi del Cosenza Calcio, con l’organizzazione di una serata musicale in programma mercoledì 28 dicembre 2022, presso il Guindillas Pub di Scalea, a partire dalle 21.

Per l’occasione è prevista l’esibizione live dei Lumpen, street punk band proveniente dal capoluogo bruzio, e un dj set a cura di Dj Pollon. L’evento è aperto a tutti e particolarmente indirizzato ai gruppi della tifoseria cosentina che durante la serata potranno esporre nell’area della manifestazione i propri stendardi.

Il ricavato della serata sarà destinato allo sviluppo dell’idea progettuale di Skalea Solidale, associazione di volontariato scaleota fondata da un gruppo di supporter rossoblu e da anni impegnata sul territorio del Tirreno cosentino in azioni di solidarietà per l’integrazione sociale delle fasce più svantaggiate, sfavorite e a rischio esclusione.

Il progetto in questione, al quale i volontari hanno lavorato nei mesi scorsi e che sarà illustrato dettagliatamente ai presenti all’evento, prevede la riqualificazione di un’area della città di Scalea per adibirla a Parco Inclusivo Pubblico Polivalente.

“Lo spazio individuato – spiegano da Skalea Solidale – è adiacente al Monumento ai Caduti di tutte le guerre in Piazza Aldo Moro, attualmente adibito a verde pubblico. Vogliamo riqualificarlo e installare dei giochi adatti a tutti i bambini, soprattutto quelli portatori di handicap, con l’intenzione di favorire e creare uno spazio di aggregazione, solidarietà e inclusione”.

In definitiva, l’intenzione è di utilizzare un area attualmente poco curata, priva di arredi urbani e scarsamente illuminata creando un parco giochi adatto ad ogni bambino, pavimentato con piastrelle anti-trauma, attrezzato con panchine, fontanella pubblica, bagni, uno dei quali per disabili, e con adeguato impianto di illuminazione.

Il Parco Inclusivo Pubblico Polivalente, che gode dell’autorizzazione dell’amministrazione comunale di Scalea, sarà infine intitolato alla memoria di Salvatore Arcuri, giovane scaleoto drammaticamente scomparso nel 2001.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *