26 Maggio 2024

Sos dei sindacati della polizia penitenziaria e del garante dei detenuti: troppe tragedie dietro le sbarre

Fonte Il Mattino del 13/12/2022 Era il papà di due gemelli appena nati, si è lasciato morire nella sua cella. Impiccato.

«Con il suicidio di oggi di un giovane detenuto a Poggioreale Napoli è stato raggiunto il terrificante numero di 81 dall’inizio dell’anno. Mai un numero così alto da oltre 20: tra suicidi e decessi sono 195 le vittime in totale, senza sottovalutare che per un buon numero le cause sono ancora in corso di accertamento. È tempo di passare dalle parole di commozione, rabbia, denuncia ai fatti», afferma il segretario generale del Sindacato Polizia Penitenziaria (Spp) Aldo Di Giacomo, che parla di «una situazione di intollerabile vergogna a cui va rapidamente messo fine». «Il personale di polizia penitenziaria è stanco di tenere il conteggio dei detenuti che si tolgono la vita e di rinnovare l’allarme a fare presto. E poi altro elemento sempre più preoccupante si abbassa l’età dei detenuti suicidi a riprova che i giovani, insieme ai tossicodipendenti e a quanti hanno problemi psichici sono i più fragili e vulnerabili», prosegue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *