30 Maggio 2024

Grido di allarme anche dal Conigliere Pelelgrino per la sicurezza nel Vallo di Diano e Cilento

0

Redazione

Lettera del Consigliere Regionale Pellegrino al Ministro Piantedosi: “Inviare l’esercito, famiglie in forte apprensione”.

Sono ormai mesi che pubblichiamo articoli riportanti notizie di bande di malviventi che saccheggiano le case. Si sono avuti incontri con le istituzioni, prefettura e comandi carabinieri, ma necessita ed è opportuno che lo Stato intervenga e dia segnali forti e concreti della sua presenza sul territorio, il Consigliere Pelelgrino chiede che lo Stato garantisca protezione ai cittadini che devono poter vivere in sicurezza.

Si legge dal post di Pellegrino, che: “pur riconoscendo alle Forze dell’Ordine, a cui va assoluta gratitudine, i meriti per quanto riescono a fare, è evidente che nel territorio Valdianese e cilentano insiste un problema di organico. I presidi sono insufficienti e sopratutto è esiguo il numero degli uomini a disposizione”.

Qui di seguito l’appello nella lettera rivolta al Ministro dell’Interno, Metteo Piantedosi:

“𝘕𝘦𝘭 𝘝𝘢𝘭𝘭𝘰 𝘥𝘪 𝘋𝘪𝘢𝘯𝘰 𝘦 𝘯𝘦𝘭 𝘊𝘪𝘭𝘦𝘯𝘵𝘰 𝘭𝘢 𝘴𝘪𝘵𝘶𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘦̀ 𝘪𝘯𝘴𝘰𝘴𝘵𝘦𝘯𝘪𝘣𝘪𝘭𝘦.
𝘗𝘦𝘳 𝘶𝘯’𝘪𝘮𝘮𝘦𝘥𝘪𝘢𝘵𝘢 𝘲𝘶𝘢𝘯𝘵𝘰 𝘯𝘦𝘤𝘦𝘴𝘴𝘢𝘳𝘪𝘢 𝘮𝘢𝘯𝘪𝘧𝘦𝘴𝘵𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘥’𝘢𝘵𝘵𝘦𝘯𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘯𝘦𝘪 𝘤𝘰𝘯𝘧𝘳𝘰𝘯𝘵𝘪 𝘥𝘦𝘭𝘭𝘦 𝘱𝘰𝘱𝘰𝘭𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘪 𝘭𝘰𝘤𝘢𝘭𝘪 𝘱𝘰𝘵𝘳𝘦𝘣𝘣𝘦 𝘦𝘴𝘴𝘦𝘳𝘦 𝘰𝘱𝘱𝘰𝘳𝘵𝘶𝘯𝘰 𝘭’𝘪𝘯𝘷𝘪𝘰 𝘥𝘦𝘭𝘭’𝘌𝘴𝘦𝘳𝘤𝘪𝘵𝘰. 𝘚𝘢𝘳𝘦𝘣𝘣𝘦 𝘴𝘦𝘯𝘻𝘢 𝘥𝘶𝘣𝘣𝘪𝘰 𝘶𝘯 𝘴𝘦𝘨𝘯𝘢𝘭𝘦 𝘥𝘪 𝘢𝘵𝘵𝘦𝘯𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘯𝘦𝘪 𝘤𝘰𝘯𝘧𝘳𝘰𝘯𝘵𝘪 𝘥𝘦𝘭𝘭𝘦 𝘯𝘰𝘴𝘵𝘳𝘦 𝘈𝘳𝘦𝘦, 𝘤𝘩𝘦 𝘪𝘯𝘧𝘰𝘯𝘥𝘦𝘳𝘦𝘣𝘣𝘦 𝘧𝘪𝘥𝘶𝘤𝘪𝘢 𝘢𝘪 𝘤𝘪𝘵𝘵𝘢𝘥𝘪𝘯𝘪 𝘳𝘦𝘴𝘪𝘥𝘦𝘯𝘵𝘪, 𝘮𝘢 𝘴𝘰𝘱𝘳𝘢𝘵𝘵𝘶𝘵𝘵𝘰 𝘱𝘰𝘵𝘳𝘦𝘣𝘣𝘦 𝘧𝘶𝘯𝘻𝘪𝘰𝘯𝘢𝘳𝘦 𝘥𝘢 𝘥𝘦𝘵𝘦𝘳𝘳𝘦𝘯𝘵𝘦 𝘯𝘦𝘪 𝘤𝘰𝘯𝘧𝘳𝘰𝘯𝘵𝘪 𝘥𝘦𝘪 𝘮𝘢𝘭𝘪𝘯𝘵𝘦𝘯𝘻𝘪𝘰𝘯𝘢𝘵𝘪 𝘤𝘩𝘦 𝘷𝘦𝘯𝘨𝘰𝘯𝘰 𝘯𝘦𝘪 𝘯𝘰𝘴𝘵𝘳𝘪 𝘵𝘦𝘳𝘳𝘪𝘵𝘰𝘳𝘪 𝘢 𝘧𝘢𝘳𝘦 𝘴𝘤𝘪𝘢𝘤𝘢𝘭𝘭𝘢𝘨𝘨𝘪𝘰.
𝘈 𝘱𝘳𝘰𝘵𝘦𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘥𝘦𝘭𝘭𝘦 𝘯𝘰𝘴𝘵𝘳𝘦 𝘤𝘰𝘮𝘶𝘯𝘪𝘵𝘢̀ 𝘱𝘰𝘵𝘳𝘦𝘣𝘣𝘦 𝘦𝘴𝘴𝘦𝘳𝘦 𝘯𝘦𝘤𝘦𝘴𝘴𝘢𝘳𝘪𝘰 𝘱𝘳𝘦𝘴𝘪𝘥𝘪𝘢𝘳𝘦 𝘭𝘦 𝘶𝘴𝘤𝘪𝘵𝘦 𝘢𝘶𝘵𝘰𝘴𝘵𝘳𝘢𝘥𝘢𝘭𝘪 𝘦 𝘢𝘷𝘦𝘳𝘦 𝘱𝘪𝘶̀ 𝘱𝘢𝘵𝘵𝘶𝘨𝘭𝘪𝘦 𝘴𝘶𝘭 𝘵𝘦𝘳𝘳𝘪𝘵𝘰𝘳𝘪𝘰. 𝘈 𝘵𝘢𝘭 𝘱𝘳𝘰𝘱𝘰𝘴𝘪𝘵𝘰 𝘴𝘵𝘰 𝘭𝘢𝘷𝘰𝘳𝘢𝘯𝘥𝘰 𝘢 𝘶𝘯 𝘦𝘮𝘦𝘯𝘥𝘢𝘮𝘦𝘯𝘵𝘰 𝘥𝘢 𝘪𝘯𝘴𝘦𝘳𝘪𝘳𝘦 𝘯𝘦𝘭𝘭𝘢 𝘱𝘳𝘰𝘴𝘴𝘪𝘮𝘢 𝘓𝘦𝘨𝘨𝘦 𝘥𝘪 𝘉𝘪𝘭𝘢𝘯𝘤𝘪𝘰, 𝘪𝘯 𝘙𝘦𝘨𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘊𝘢𝘮𝘱𝘢𝘯𝘪𝘢, 𝘤𝘩𝘦 𝘱𝘳𝘦𝘷𝘦𝘥𝘦 𝘭𝘢 𝘱𝘰𝘴𝘴𝘪𝘣𝘪𝘭𝘪𝘵𝘢̀ 𝘥𝘪 𝘢𝘷𝘦𝘳𝘦 𝘥𝘦𝘪 𝘤𝘰𝘯𝘵𝘳𝘪𝘣𝘶𝘵𝘪 𝘱𝘦𝘳 𝘳𝘦𝘢𝘭𝘪𝘻𝘻𝘢𝘳𝘦 𝘪𝘮𝘱𝘪𝘢𝘯𝘵𝘪 𝘥𝘪 𝘷𝘪𝘥𝘦𝘰𝘴𝘰𝘳𝘷𝘦𝘨𝘭𝘪𝘢𝘯𝘻𝘢 𝘤𝘰𝘯 𝘭𝘢 𝘳𝘪𝘭𝘦𝘷𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘥𝘪 𝘵𝘢𝘳𝘨𝘩𝘦, 𝘪𝘯𝘴𝘵𝘢𝘭𝘭𝘢𝘵𝘦 𝘯𝘦𝘪 𝘱𝘶𝘯𝘵𝘪 𝘱𝘪𝘶̀ 𝘴𝘦𝘯𝘴𝘪𝘣𝘪𝘭𝘪, 𝘰𝘷𝘷𝘪𝘢𝘮𝘦𝘯𝘵𝘦 𝘥𝘢 𝘥𝘦𝘴𝘵𝘪𝘯𝘢𝘳𝘦 𝘭𝘢𝘥𝘥𝘰𝘷𝘦 𝘴𝘪 𝘴𝘰𝘯𝘰 𝘳𝘦𝘨𝘪𝘴𝘵𝘳𝘢𝘵𝘦 𝘭𝘦 𝘮𝘢𝘨𝘨𝘪𝘰𝘳𝘪 𝘤𝘳𝘪𝘵𝘪𝘤𝘪𝘵𝘢̀.
𝘝𝘰𝘨𝘭𝘪𝘰 𝘪𝘯𝘰𝘭𝘵𝘳𝘦 𝘦𝘷𝘪𝘥𝘦𝘯𝘻𝘪𝘢𝘳𝘦 𝘭’𝘢𝘵𝘵𝘪𝘷𝘪𝘴𝘮𝘰 𝘥𝘪 𝘵𝘢𝘯𝘵𝘪 𝘨𝘪𝘰𝘷𝘢𝘯𝘪 𝘤𝘩𝘦 𝘯𝘦𝘭 𝘝𝘢𝘭𝘭𝘰 𝘥𝘪 𝘋𝘪𝘢𝘯𝘰 𝘦 𝘯𝘦𝘭 𝘊𝘪𝘭𝘦𝘯𝘵𝘰, 𝘤𝘰𝘯 𝘨𝘳𝘢𝘯𝘥𝘦 𝘴𝘦𝘯𝘴𝘰 𝘤𝘪𝘷𝘪𝘤𝘰, 𝘴𝘪 𝘴𝘵𝘢𝘯𝘯𝘰 𝘮𝘰𝘣𝘪𝘭𝘪𝘵𝘢𝘯𝘥𝘰 𝘪𝘯 𝘥𝘪𝘧𝘦𝘴𝘢 𝘥𝘦𝘭𝘭𝘦 𝘯𝘰𝘴𝘵𝘳𝘦 𝘧𝘢𝘮𝘪𝘨𝘭𝘪𝘦 𝘴𝘦𝘨𝘯𝘢𝘭𝘢𝘯𝘥𝘰 𝘢𝘭𝘭𝘦 𝘍𝘰𝘳𝘻𝘦 𝘥𝘦𝘭𝘭’𝘖𝘳𝘥𝘪𝘯𝘦 𝘴𝘪𝘵𝘶𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘪 𝘢𝘯𝘰𝘮𝘢𝘭𝘦 𝘦 𝘴𝘰𝘴𝘱𝘦𝘵𝘵𝘦.
𝘚𝘰𝘯𝘰 𝘢𝘭𝘵𝘳𝘦𝘴𝘪̀ 𝘧𝘢𝘷𝘰𝘳𝘦𝘷𝘰𝘭𝘦 𝘢𝘭𝘭’𝘪𝘴𝘵𝘪𝘵𝘶𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘥𝘪 𝘶𝘯 𝘊𝘰𝘮𝘮𝘪𝘴𝘴𝘢𝘳𝘪𝘢𝘵𝘰 𝘥𝘪 𝘱𝘰𝘭𝘪𝘻𝘪𝘢 𝘯𝘦𝘭 𝘝𝘢𝘭𝘭𝘰 𝘥𝘪 𝘋𝘪𝘢𝘯𝘰, 𝘰𝘭𝘵𝘳𝘦 𝘢 𝘵𝘶𝘵𝘵𝘰 𝘤𝘪𝘰̀ 𝘤𝘩𝘦 𝘱𝘰𝘴𝘴𝘢 𝘳𝘦𝘯𝘥𝘦𝘳𝘦 𝘤𝘰𝘯𝘤𝘳𝘦𝘵𝘢 𝘭𝘢 𝘱𝘳𝘦𝘴𝘦𝘯𝘻𝘢 𝘥𝘦𝘭𝘭𝘰 𝘚𝘵𝘢𝘵𝘰 𝘯𝘦𝘪 𝘵𝘦𝘳𝘳𝘪𝘵𝘰𝘳𝘪 𝘥𝘦𝘭𝘭𝘦 𝘈𝘳𝘦𝘦 𝘪𝘯𝘵𝘦𝘳𝘯𝘦. 𝘗𝘳𝘦𝘴𝘦𝘯𝘻𝘢 𝘤𝘩𝘦 𝘳𝘪𝘵𝘦𝘯𝘨𝘰 𝘢𝘴𝘴𝘰𝘭𝘶𝘵𝘢𝘮𝘦𝘯𝘵𝘦 𝘯𝘦𝘤𝘦𝘴𝘴𝘢𝘳𝘪𝘢.
𝘓𝘰 𝘚𝘵𝘢𝘵𝘰 𝘥𝘪𝘢 𝘢𝘭 𝘱𝘪𝘶̀ 𝘱𝘳𝘦𝘴𝘵𝘰 𝘶𝘯 𝘴𝘦𝘨𝘯𝘢𝘭𝘦 𝘥𝘪 𝘱𝘳𝘦𝘴𝘦𝘯𝘻𝘢”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *