17 Aprile 2024

Cosi la Germania aiuta i senzatetto per l’inverno

0

Di Francesco Sampogna

Per alcune persone più di altre, la vita può essere molto dura. Questa è la sfortunata vita quotidiana dei senzatetto che, oltre tutto devono anche sopportare le notti fredde e buie dell’inverno. Non si può misurare come la creatività ha cambiato il mondo. È il caso di alcune cabine apparse in una città della Germania del Sud. Una città tedesca, ha dimostrato di voler essere utile ai senza tetto, posizionando un tetto a capsula dall’aspetto futuristico durante i mesi invernali. I piccoli habitat sono sorti a Ulm, a più di 120 chilometri da Monaco. I senzatetto potranno beneficiare di questa iniziativa originale e ben congegnata. Sono cabine letto, realizzate in legno e acciaio, collocate nei parchi e in altri spazi pubblici per offrire riparo alle persone in difficoltà. Creati da sei imprenditori che hanno deciso di impegnarsi e di agire a favore di questa causa. Abbastanza spaziose da ospitare due persone, queste capsule sono dotate di isolamento termico per proteggere dal vento e dal freddo coloro che vi si rifugiano. Anche se non ci sono telecamere di sorveglianza, i sensori di movimento avvisano i volontari dell’associazione Caritas Ulm-Alb-Donau che si occupano del progetto non appena le porte vengono aperte.

In Italia invece si preferisce far arricchire speculatori dell’accoglienza come i recenti fatti di cronaca hanno dimostrato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *