17 Giugno 2024

Camerota. Discoteca “Il Ciclope” condannato per omicidio colposo il titolare

0

redazione

Omicidio colposo: questa l’accusa, dopo sette anni di attesa, pena di due anni e mezzo, al titolare del Ciclope, dove perse la vita il giovane Crescenzo Della Ragione di Giugliano. I fatti: la notte tra il 10 e l’11 agosto del 2015, il ragazzo – come riporta il quotidiano “Il Mattino” oggi in edicola – fu colpito da un sasso che si staccò dal costone della montagna che sovrasta la discoteca di Marina di Camerota. Condanna anche per la società che gestiva il locale, la Ciclope srl al pagamento di un indennizzo a favore dei familiari della vittima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *