9 Dicembre 2023

Ieri a Camerota giornata conclusiva del Premio Internazionale Nassiriya per la Pace

0

di Francesco Sampogna

Ieri a Camerota, si è conclusa la nona edizione del Premio Internazionale Nassiriya per la Pace, svoltosi l’11 e il 12 novembre. Il Premio, organizzato dall’associazione culturale Elaia e patrocinato dal Parlamento Europeo, dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, dal Ministero dalla Difesa, dalla Regione Campania, dalla Città Metropolitana di Roma Capitale, dalla Provincia di Salerno, dal Parco Nazionale del Cilento e dai Comuni di Camerota, Centola, Celle di Bulgheria e Santa Marina, è stato conferito a persone che si sono distinte nel campo sociale e in particolare per la loro attività di promozione della pace. 

Organizzato dal giornalista Vincenzo Rubano, ha visto la partecipazione del vice presidente del Senato Maurizio Gasparri e il viceministro degli Esteri Edmondo Cirielli. Il prefetto di Salerno, Francesco Russo, autorità civili, militari e religiose della provincia di Salerno e della Campania. Sono state inaugurate in quest’occasione tre pietre d’inciampo dedicate all’ambasciatore italiano Luca Attanasio, al carabiniere Vittorio Iacovacci e al brigadiere Carmine Tripodi. E poi la partecipazione della Fanfara dei Carabinieri, degli stand promozionali di tutte le Forze Armate, l’arrivo a Marina di Camerota della Nave Gregoretti, della Nave Margottini, di un elicottero della Marina Militare e di tantissimi studenti!

Il Presidente, dell’Associazione Culturale Elaia, , il giornalista, figlio del Cilento, Vincenzo Rubano, con un post ha voluto ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione dell’evento, giunto alla IX edizione ed ha scritto: “Impegno, testimonianze, brividi ed emozioni.” ed ancora ha concluso “Siete in tanti! Grazie…”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *