17 Aprile 2024

Redazioni – Fonte web

Si terranno sabato sabato 12 novembre, alle ore 10, presso la Basilica Paleocristiana di Paestum, i funerali di Gilda Candreva.

La nipote, 17 anni il prossimo dicembre, resta rinchiusa nel carcere minorile di Nisida. Dalle prime ricostruzioni sembra che all’origine di tutto una lite tra le due. Si presuppone che la 76enne ha tentato di aggredirla con un coltello, appartenuto al defunto marito, ma la giovane le avrebbe sottratto l’arma colpendola ripetutamente. Con il trascorrere delle ore emergono ulteriori dettagli sull’accaduto. Pare che la ragazza da tempo non vedesse la nonna. Gilda e la nipote sembra che si sarebbero incontrate in strada per poi entrare in casa, dove si è consumato il tragico epilogo.

Sembrerebbe, sempre da indiscrezioni, che tra le due sia scoppiato un litigio e che la signora per qualche ragione impugnato un coltello e a quel punto avrebbe colpito la giovane, che a sua volta si è riuscita ad impossessarsi dello stesso, ed ha colpito l’anziana nonna. Notizie, sempre da indiscrezioni, giungono secondo cui la 17enne forse fosse incinta. Pochi erano a conoscenza del fatto. Tesi che ad ora ne confermata ne smentita. Il fidanzato, un coetaneo di Agropoli, ha chiesto di poter vedere la giovane. Se ne saprà di più nelle prossime ore. I Carabinieri di Agropoli, al comando del Capitano Fabiola Garello, continuano le proprie indagini, per ricostruire i fatti e capire con certezza la dinamica e il movente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *