2 Dicembre 2022

“Ogni risorsa su bollette, alcune battaglie vanno rinviate” la Meloni ai suoi gruppi parlamentari

di Francesco Sampogna

Le risorse a disposizione del Governo sono poche e saranno tutte, o quasi, concentrate per il caro energia. Davanti ai gruppi parlamentari di Fdi riuniti in assemblea a Montecitorio, Giorgia Meloni, ha fatto il punto per la prossima manovra economica. “Stiamo lavorando sulla legge di bilancio, su questo devo essere chiara: la situazione è quella che è, bisogna ragionare per priorità, noi abbiamo deciso che la priorità è coprire la questione energetica, le bollette. Quindi le risorse le metteremo tutte lì“, ha spiegato Meloni secondo quanto ricostruito dall’Adnkronos.

La Meloni parlando ai suoi, ha rimarcato, le esigenze e le priorità del popolo e dell’economia nazionale, “significa rinviare alcune delle nostre storiche rivendicazioni“, da riprendere “quando liberemo altre risorse, perché su questo sono ottimista, potremmo trovarci tra qualche mese a fare una variazione di bilancio che ci consente di spostare risorse”. Oggi “bisogna lavorare a saldi invariati”, ha proseguito il presidente del Consiglio, “vuol dire” che ogni voce di spesa deve “trovare delle compensazioni”.

Meloni ai deputati e ai senatori del suo partito ha detto: “Quando arriva legge di bilancio tutti voi siete subissati di richieste: associazioni, movimenti, amici, gente che fa le proposte, cittadini comuni… E’ normale”, ma “non si prendono gli emendamenti e si presentano. Non funziona così”, ha dichiarato. “La gerarchia dei gruppi funziona esattamente per mantenere ferma una visione, procedere con velocità, selezionare gli emendamenti compatibili. Ma non è un bazar: non è una situazione in cui uno arriva e fa come gli pare”, diversamente “siamo morti”, ha fatto ben capire a tutti i suoi cosa è la legge di bilancio e cosa rappresenta “il momento più delicato del lavoro parlamentare di un anno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.