30 Maggio 2024

di Francesco Sampogna

Lo scontro tra Centro Destra e Centro Sinistra, se si guarda all’affluenza del pubblico delle due presentazioni, l’ago della bilancia era tutto spostato sulla candidata Sonia Alfano, purtroppo, non è cosi, a causa della “riforma Delrio”. Infatti la presenza di folla presente dalla Alfano era nettamente superiore a quella presente per Franco Alfieri, candidato del Centro Sinistra. SONIA ALFANO (sindaco di San Cipriano Picentino), centro destra, si contrappone a FRANCO ALFIERI (sindaco di Capaccio-Paestum), centro sinistra. Purtroppo l’affluenza presso la Sala Bottiglieri della provincia nelle due occasioni non può essere presa quale metro di misura.

A Salerno la battaglia assume un tono particolare e, come dichiarato il sen. Antonio Iannone, si presta ad un esito che non appare forse più tanto scontato per il centro sinistra; bisognerà combattere con la convinzione che la partita non è persa in partenza, ha concluso Iannone che dopo l’incitazione dai suoi ha ricevuto applausi a scena aperta. Il centro destra ci crede, dovrà combattere comune per comune, consigliere per consigliere, senza promettere cose irreali e senza ricorrere al famigerato “voto di scambio”, ma nell’ottica di quel rapporto giusto e trasparente che deve esserci tra la politica e gli elettori, ha gridato dal tavolo di presidenza, il neo viceministro degli esteri on. Edmondo Cirielli, che è stato accolto dai presenti con un’ovazione da tifo calcistico.

Presenti gli esponenti dell’intero centro destra, il neo consigliere regionale ed ex rettore Aurelio Tommasetti (Lega) ed il neo deputato Giuseppe Bicchielli Bicchielli (Noi Moderati) e il consigliere provinciale in rappresentante di Forza Italia. La candidata Sonia Alfano: “Ringrazio tutti i leader locali del centrodestra per il sostegno nei miei confronti. La nostra è una coalizione forte e coesa che vuole mettere al centro il territorio e vuole affrontare le criticità di questa Provincia non con una logica sistemica, ma con serietà, impegno e programmazione. Siamo pronti a dare il massimo e a cercare di intercettare il voto di tutti gli amministratori che non si riconoscono nel deluchismo e nella sua ristretta cerchia di potere“, breve l’intervento pronunciato a braccia da una emozionatissima Alfano che ha ricevuto alcuni minuti di applausi dalla folla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *