15 Luglio 2024

31 ottobre 2002 (20 anni fa)

Crollo scuola San Giuliano: Alle 11,30 di giovedì 31 ottobre 2002, i 57 bambini della scuola elementare Francesco Jovine di San Giuliano di Puglia siedono tranquilli nei loro banchi, ad ascoltare le lezioni delle quattro insegnanti che li seguono. Tre minuti dopo accade l’irreparabile.


Un scossa sismica dell’ottavo grado della scala Mercalli fa crollare il solaio sulle loro teste e su quelle dei due bidelli impiegati nel’istituto. È una strage: perdono la vita 27 bambini e una maestra, i sopravvissuti vengono estratti da sotto le macerie di una struttura, che si scoprirà in seguito non essere a norma con i più elementari standard di sicurezza.


Non è il terremoto ad averli uccisi ma l’infame piaga dell’abusivismo edilizio. I colpevoli saranno individuati in cinque persone – costruttori, progettista, tecnico comunale e sindaco – condannati in via definitiva nel 2010. L’evento incentiverà sul territorio nazionale un’attività di mappatura di tutte le strutture pubbliche a rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *