21 Aprile 2024

riceviamo e pubblichiamo


Lettera aperta al signor sindaco di Sapri e alla CONSAC gestioni idriche.

Premetto che ho già scritto a settembre una mail inesitata alla CONSAC e un messaggio whatsapp al signor sindaco. Da tempo i problemi idrici di Sapri sono due:
– l’ intorbidimento e dunque la non potabilità anche per giorni dell’ acqua erogata , di solito dopo temporali violenti
– l’ usura delle tubature che comporta guasti quotidiani con la mancata erogazione nel quartiere interessato fino a RATTOPPO TEMPORANEO AVVENUTO.


Ci chiediamo se questi rattoppi quotidiani non vengano a costare decisamente di piu’ di una totale sostituzione della rete idrica. Abito in una strada dove le perdite sono almeno settimanali, se non anche più frequenti. Per l’ intorbidimento che rende non potabile per giorni l’ acqua , alcuni miei contatti propongono di non pagare per i giorni in cui l’ acqua erogata non è potabile.Trovo estremamente difficile da realizzare questa forma di protesta ma chiedo se non sia possibile un depuratore o qualcosa di simile che ponga fine al disagio frequente soprattutto dopo l’ estate. Insomma ci sarebbe da spendere intelligentemente delle somme che porterebbero vantaggi immediati per tutti, anche economici poiche’ si smetterebbe di impiegare quotidianamente operai a rattoppare buchi su una tubatura fradicia e la possibilità di depurare l’ acqua eliminerebbe il disagio di dover ricorrere all’ acquisto di acqua minerale.
In attesa di cortese riscontro, autorizzo chiunque lo voglia ad utilizzare questo scritto per sottoscriverlo, se vuole, per farlo proprio, inviarlo via mail al sindaco e alla Consac o servirsene per raccolta firme da inviare come forma di protesta e sollecito a porre rimedio definitivamente ai due problemi. Questa lettera viene inviata via mail al signor sindaco , alla Consac e ai mezzi di comunicazione a cui chiedo cortesemente di diffondere la presente lettera aperta.

Cordiali saluti
Lia Amato

Sapri , 19 ottobre 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *