13 Aprile 2024

di Francesco Sampogna

Il Governo non ha impugnato la legge regionale che darà la componente gas gratis in bolletta a tutti i lucani coperti dalla metanizzazione e residenti in Basilicata. La norma pertanto esplicherà tutti i suoi effetti: è una bellissima notizia. Abbiamo smentito i profeti di sventura ma soprattutto ringraziamo il Governo per la collaborazione. Abbiamo approvato una norma inedita con tanti profili innovativi e quindi sempre necessaria di aggiustamenti”. E’ quanto dichiara il Presidente della Regione Basilicata Vito Bardi.

Dalla prossima settimana sarà possibile trasmettere la documentazione tramite SPID, uno strumento innovativo, già in possesso di centinaia di migliaia di lucani e che in pochi minuti permetterà di accedere a un beneficio valevole per i prossimi 9 anni dal valore di diverse migliaia di euro. Si tratta di un beneficio senza equivalenti in tutta l’Unione Europea, cui tutti potranno accedere senza limiti di tempo, come concordato oggi con i Comuni. Tutti i cittadini, penso soprattutto agli anziani, potranno compilare i moduli e trasmetterli tramite lo SPID di un terzo con apposita delega. Aiutiamo i nostri anziani, come facemmo durante la campagna vaccinale: la digitalizzazione aiuterà anche loro ad avere un beneficio tangibile sin dalla prossima bolletta”. Come sottolineato dal Presidente, si sta valutando una diversa applicazione della norma sul risparmio energetico, il famoso 15%, per venire incontro alle esigenze dei cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *