14 Luglio 2024

28 novembre 1907 (114 anni fa) – 26 settembre 1990 (32 anni fa)

Alberto Moravia: Un assoluto protagonista della letteratura italiana del Novecento, esponente di punta dell’esistenzialismo, cui aderì guardando all’insuperabile modello di Dostoevskij.



Nato a Roma e ivi morto nel 1990, il vero nome era Alberto Pincherle, ma scelse come pseudonimo il cognome della nonna paterna, Moravia. Dopo alcuni racconti, esordì con il romanzo Gli indifferenti, considerato a tutt’oggi il suo massimo capolavoro. Ne seguirono altri, come “La ciociara”, “La romana” e “La noia”, portati sul grande schermo da registi del calibro di Vittorio De Sica (che con “La ciociara” portò all’Oscar Sophia Loren).
Col suo tipico stile, semplice e al contempo elegante, affrontò il difficile cammino dell’uomo verso la felicità, l’ipocrisia nei rapporti sociali e l’aridità morale. Tra i riconoscimenti ottenuti, il Premio Strega nel 1952 per “I racconti” e il Premio Viareggio nel 1960 per “La noia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *