25 Marzo 2023

di Sampogna Francesco

Torna la XXIV Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, Paestum 27 – 30 ottobre 2022. Presso il Tabacchificio Cafasso, l’area archeologica e il Museo Nazionale, ben 80 conferenze in 5 sale in contemporanea, 500 tra moderatori e relatori tutti in presenza, 150 espositori (ben 18 territori regionali rappresentati, 12 Regioni, Roma Capitale con il Municipio X e il Ministero della Cultura con 500 mq dedicati ai Parchi e Musei autonomi, dal Colosseo a Ostia, Sibari, Campi Flegrei, dal MANN di Napoli al Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria e ancora Europa Creativa, Ales, Parco di Gaiola), 20 Paesi Esteri, 30 buyer europei selezionati dall’ENIT e nazionali.

L’edizione 2022 della BMTA ha i numeri in regola per essere annoverata tra gli appuntamenti più importante al mondo nella promozione del Turismo Archeologico. Tra i prestigiosi ospiti internazionali della XXIV edizione anche Ahmed Farouk Ghoneim Direttore Museo Nazionale della Civiltà Egiziana, Dimitrios Pandermalis Presidente Museo dell’Acropoli di Atene, Fatma Naït Yghil Direttore Museo del Bardo di Tunisi e Zahi Hawass archeologo, già Ministro egiziano delle Antichità e Direttore degli scavi a Giza, Saqqara e Valle dei Re.

Il Premio Internazionale di Archeologia Subacquea “Sebastiano Tusa”, alla 2ª edizione, sarà consegnato al progetto più innovativo a cura di Istituzioni, Musei e Parchi Archeologici, al miglior contributo giornalistico in termini di divulgazione e quale riconoscimento alla carriera .

La Regione Campania, rappresentata dall’Assessore al Turismo Felice Casucci e dal Direttore Generale per le Politiche Culturali e il Turismo Rosanna Romano, sarà protagonista con uno spazio espositivo di 200 mq e al Workshop di sabato 29 ottobre con i buyer europei selezionati dall’ENIT e i buyer nazionali per promuovere il patrimonio archeologico dei grandi attrattori e soprattutto delle aree interne, secondo le linee guida del Presidente Vincenzo De Luca, che dal 2018 ha inserito la BMTA nel calendario ufficiale delle fiere (con Londra, Berlino, Madrid, Mosca, Milano, Rimini). Il Parco Archeologico di Paestum e Velia, per il quale fu ideata nel 1998 la BMTA, riaprirà le porte del Museo di recente rinnovato nelle sale e nei percorsi espositivi e sarà presente con il neo Direttore Tiziana D’Angelo e il Consigliere di Amministrazione Alfonso Andria, Presidente della Provincia alla nascita della BMTA, che ha sempre seguito da allora, avendo al suo fianco Mounir Bouchenaki, ora Presidente Onorario della Borsa, che all’epoca della candidatura del sito all’UNESCO ne era Direttore dell’Ufficio del Patrimonio e dopo Vice Direttore Generale per la Cultura.

Il Sindaco di Capaccio Paestum Franco Alfieri sta estendendo e intensificando l’opera di riqualificazione dell’ampio Tabacchificio Cafasso e agli altri edifici attigui, per consentire agli eventi di valore internazionale come la BMTA di disporre di ampi spazi e più servizi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *