27 Febbraio 2024

Straordinario successo per l’I.I.S. “Giambattista Vico” di Nocera Inferiore (Sa) in occasione del concorso legato al progetto “Adotta un Filosofo + uno Scienziato”

0

di Carmine Pecoraro

Gli alunni Gerardo Maccauro, Luigi Rescigno e Claudia Siniscalchi, della classe V D indirizzo Classico, sono risultati vincitori assoluti per la sezione “Testi”, con un elaborato che si è distinto per la raffinatezza e l’originalità di scrittura e l’intelligenza argomentativa. Il progetto, curato da Massimo Adinolfi e Paolo Massarotti e giunto quest’anno alla sua quarta edizione, è stato organizzato dalla Fondazione Campania dei Festival, in collaborazione con l’Università degli Studi di Napoli Federico II e d’intesa con l’Ufficio Scolastico Regionale. Al termine del percorso, che ha coinvolto più di quaranta scuole dell’intera Regione, i giovani partecipanti all’iniziativa hanno espresso la propria creatività realizzando elaborati, video, testi ludici, composizioni musicali, figurative, dedicati al tema della quarta edizione: il confronto tra Oggettivo e Soggettivo.

La cerimonia di premiazione si è svolta nella splendida cornice della Cappella del Palazzo Reale di Napoli.

Desidero complimentarmi – afferma il Dirigente scolastico dell’I.I.S. “G.B. Vico”, prof.ssa Lucia Federico – con gli allievi vincitori che, egregiamente guidati dal prof. Ernesto Forcellino, hanno creato una finzione filosofico-letteraria intitolata “Le parole e le rose” per riflettere sul tema scelto dal Concorso. Vorrei citarli per sottolineare l’importanza del discorso filosofico utile a “immergersi nella profondità di ogni passaggio, cogliere la verità del mondo da parole che danzano sullo sfondo dell’anima e della mente umana”. Forse il compito della filosofia e della Scuola è, come scrivono i ragazzi, “svelare le domande e non fornire risposte definitive, stimolare il pensiero, rapportarsi con la realtà attraverso un metodo, animare la mente”. Le “rose” che i nostri allievi ci mandano indicano “il dono prezioso di una ricerca, tra spine e profumo che si lega al desiderio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *