21 Febbraio 2024

Piano Vetrale di Orria (SA): Una giornata per PAOLO DE MATTEIS

0

di Giacomo Di Matteo

Il 22 agosto 2023, a Piano Vetrale di Orria (SA), il Comune ha dedicato una giornata particolare al grande Pittore Paolo De Matteis (1662-1728), illustre figlio di questa terra.

Il programma comprendeva diversi momenti, con la partecipazione di Autorità politiche, di Enti e di persone del posto, chiamati a illustrare e presentare quanto è stato organizzato e fatto, finora, in onore dell’illustre Pittore.

Il primo momento dell’importante serata è stato il conferimento della Cittadinanza Onoraria al Senatore cilentano, Avv. Francesco Castiello, il quale da almeno dieci anni dedica tempo, impegno e risorse per la valorizzazione di un Pittore giustamente dallo stesso definito “di fama internazionale”. Nel suo intervento ha anche illustrato gli Stati europei in cui si trovano importantissime tele del De Matteis, alle quali va aggiunta “La Resurrezione di Cristo” che troneggia da oltre due secoli sul luogo più caro alla Cristianità, e cioè sul Santo Sepolcro a Gerusalemme.

Il Senatore Castiello, insieme alle Autorità politiche, civili e militari, nonchè alla presenza di numerosi cittadini, ha voluto deporre un fascio di fiori davanti al Monumento ai Caduti di Piano Vetrale, per evidenziare la sua appartenenza a questa località per la quale si è tanto impegnato e, certamente, si impegnerà anche in futuro.

Un altro significativo momento è stata la presentazione del Progetto che prevede la trasformazione della casa natale del Pittore in Casa-Museo. Il tutto è stato illustrato brevemente e sapientemente dall’ingegnere Gugliucci, originario del posto, avvalendosi di uno schermo sul quale sono state proiettate idonee diapositive.

É doveroso sottolineare la presenza, nei pressi di Piazza Santa Sofia, nella quale aveva luogo la manifestazione, di una pregevole Mostra, all’aperto, di alcune opere o ristampe del Pittore, a cura del Dottor Nicola Capo, originario del posto. Erano presenti anche ristampe dei fratelli Sarnelli -discepoli del De Matteis- e numerosi documenti o materiali, riconducibili al Pittore e all’epoca in cui visse.

Molto valida la presenza del noto storico e scrittore, Prof. Antonio Infante, che da decenni ha dedicato la sua vita, attraverso libri, ricerche, viaggi e incontri con esperti, alla valorizzazione e alla diffusione della grandezza del pittore Paolo De Matteis, proveniente da questo piccolo borgo del Cilento. In questa occasione Antonio Infante ha presentato il libro “Piano e Vetrale – Linee di Storia Civile e Religiosa” (ed. Arduino Sacco Editore). É una vera “memoria storica” insostituibile.

In un’epoca molto convulsa, frastornata da interessi materiali e dalla mancanza di Valori etici e comportamentali, c’è ancora chi crede, per fortuna, nella Cultura, intesa nelle sue varie ramificazioni e porta avanti un mondo di idee sano e corretto, malgrado le avversità di una società in continuo, frenetico divenire. Piano Vetrale, “Il Paese dei murales”, da parecchi anni ha sposato questa tesi e, tra mille difficoltà, è riuscito a distinguersi e a richiamare pittori più o meno noti, durante la manifestazione “Il Pennello d’Oro”, per realizzare ogni anno sui muri delle case o lungo le strade dei Capolavori/Dipinti, per merito della Pro Loco, ammirati da visitatori entusiasti.

Si è parlato molto di “collaborazione tra i Comuni”. In un momento di spopolamento inarrestabile è proprio giunta l’ora di invertire questa tendenza, collaborando tra Sindaci e con le Istituzioni, confidando sulle ricchezze storiche, economiche o religiose che ogni paese può vantare e che deve far conoscere. É tempo di “risorgimento”: basta crederci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *