28 Febbraio 2024

Alimentazione e Benessere” a cura della Dott.ssa Michela Caporrino

Ferragosto, tanti stravizi! Adesso due porzioni di frutta e verdura possono costituire un pasto leggero per compensare l’ eccesso calorico dei giorni appena trascorsi. Naturalmente , senza trascurare l’ importanza dell’ attività motoria adeguata.

Frutta e verdura sono i capisaldi di tutte le diete salutari. Utilizzarle, significa porre le basi per la riduzione del peso corporeo, tanto spesso oltre i limiti accessibili per salute. Limiti superati soprattutto in Campania, che è la patria della dieta mediterranea, ma anche la prima regione italiana per obesità. Una dieta bilanciata ed un esercizio fisico adeguato rappresentano le colonne del benessere per prevenire e curare non solo l’ obesità, ma anche una miriade di patologie, da quelle metaboliche e cardiovascolari a quelle degenerative e neoplastiche.

L’ estate è il periodo più giusto per ridurre l’ introito di calorie. Il caldo riduce la fame ed è più semplice mangiare di meno. Ciò è stato ampiamente dimostrato da studi riguardanti il rapporto : temperatura corporea/ introito calorico, processi regolati entrambi dall’ ipotalamo. Una buona abitudine nutrizionale, prevede 5 porzioni al giorno di verdura e frutta, ognuna di un diverso colore: rosso, giallo, verde, bianco e viola. Questi cibi apportano micronutrienti con proprietà antiossidanti essenziali per l’ equilibrio ed il ristoro dell’ organismo. La varietà dei colori soddisfa anche l’occhio( che vuole la sua parte!):le pietanze devono essere salutari ma anche belle e specialmente gustose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *