4 Marzo 2024

Salerno. – Dopo il “Collana” di Napoli, la Regione penserà al “Vestuti”

0

Riceviamo e Pubblichiamo

Regione ristruttura il ‘Collana’ di Napoli. Poi dovrà toccare al ‘Vestuti’ di Salerno.

Il consigliere comunale Gennaro Avella, nella qualità di Presidente della IV Commissione Consiliare Permanente Sport, Politiche Giovanili ed Innovazione, afferma:

Apprendo con soddisfazione della presentazione lunedì, da parte del Governatore De Luca, del progetto di riqualificazione dello stadio ‘Collana’ del Vomero a Napoli. Gli impianti storici cittadini vanno ristrutturati e potenziati ai fini della pubblica fruizione. Bene fa la Regione a mettere nuovamente mano, a distanza di pochi anni, allo storico impianto partenopeo.
Considero questo un ottimo viatico per la successiva ristrutturazione totale dell’impianto sportivo ‘Vestuti’, omologo salernitano del ‘Collana’ di Napoli.
Il Governatore De Luca più volte ha parlato della ristrutturazione del nostro glorioso impianto sportivo: siamo assolutamente certi che in tempi brevi sarà quindi presentato il relativo progetto con l’indicazione della copertura finanziaria necessaria. Proprio come fatto in queste ore per il ‘Collana’.
Inutile ribadire che il Comune di Salerno, ente proprietario dell’impianto, ha dato finora fondo a tutte le sue risorse possibili per conferire un minimo di dignità allo storico impianto dopo alcuni decenni di immobilismo. È di tutta evidenza che la necessaria ristrutturazione totale richiede una pianificazione economica non sopportabile dalla casse di Palazzo Guerra.
Per questo confidiamo nella massima predisposizione della Regione, più volte manifestata dal Governatore De Luca. Che conosciamo come uomo di parola.
L’impianto sportivo Donato Vestuti ricopre un valore enorme per tutti i salernitani. E, nonostante sia in condizioni appena dentro il limite della decenza, continua ad essere la ‘casa’ per una serie di discipline: qui svolgono le proprie attività continuative società ed associazioni di pallavolo, arti marziali, scherma, pugilistica, atletica leggera, football americano, rugby.
Attività che attraggono migliaia di giovani ed attraverso le quali si sono sviluppate in passato manifestazioni di livello anche nazionale che hanno portato tantissimi atleti e familiari a Salerno
”.
Salerno, 30 luglio 2023

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *