28 Febbraio 2024

Di Michele D’Alessio

Stamattina 25 Luglio, il dott. Farnco Alfieri Presidente della Provincia di Salerno ha consegnato i lavori per la ristrutturazione del Ponte Tanagro nella popolosa frazione di Caiazzano, importante passaggio che collega i comun di Sassano e Padula, chiuso da quasi due anni, precisamente dal 29 ottobre del 2021 e vietato al traffico per visibile cedimenti strutturali dei piloni e travi portanti, dopo vari accertamenti e test da parte dell’Ente provinciali addetti ai controlli.

Oggi puntuali alle ore 10, nonostante il caldo afoso, al Km. 4 della S.P. 51 l’avvocato Franco Alfieri, Presidente della Provincia di Salerno, insieme al consigliere regionale dott. Luca Cascone, (presidente della IV Commissione Consiliare Permanente Urbanistica, Lavori Pubblici e Trasporti) al consigliere regionale Tommaso Pellegrino, al sindaco di Sassano dott. Domenico Rubino e al sindaco di Padala Michela Cimino, e all’avv. Giovanni Guzzo, Vicepresidente della Provincia, hanno ufficialmente aperti i lavori dell’opera, appaltati dalla Impresa ATI Andreozzi srl di Afragola (NA), con un tempo utile per l’ultimazione dei lavori in 175 giorni, con un importo contrattuale di 1.298.505.45 euro, con un ribasso del 13,8%, infatti l’importo dei lavori della gara era di 1.506.047,01 euro.

L’evento molto partecipato sia dai cittadini e sia dai tanti politici, amministratori comunali dei due comuni interessati, da enti locali e autorità religiose, molti i primi cittadini del Vallo di Diano, tra cui il Presidente della Comunità Montana Francesco Cavallone, i sindaci di Polla, Buonabitacolo e Casalbuono, Massimo Loviso, Giancarlo Guercio e Carmine Adinolfi, e la sindaca di Monte San Giacomo Angela D’Alto, i consiglieri provinciali Carmine Amato e Giuseppe Ruberto, inoltre erano presenti il Vicepresidente Gaetano Spano, il vice sindaco e noto imprenditore di Polla Giuseppe Curcio e quello di Sanza Antonio Citera, i portavoce di Fratelli d’Italia Rosario Trotta e Paolo Carrano e il consigliere comunale di Salerno Dante Santoro.

Numerosa la presenza dei giornalisti della stampa locale e provinciale.

Gli interventi sono stati disciplinati e coordinati dal segretario dell’Associazione Giornalisti Vallo di Diano, dott. Pietro Cusati, in forza al giornale “La voce del Meridione” diretta da Francesco Sampogna.

“Bisogna tenere alta l’attenzione e controllare giorno per giorno i lavori, fare in modo che i lavori terminati subito – ha affermato Tommaso Pellegrino -. Questo ponte è ed è stato l’emblema della burocrazia italiana: due anni per pochi metri di strada. Questo Paese cessa di vivere a causa dei burocrati e dei pareri infinitivi di enti sconosciuti”.


Mentre il Presidente Alfieri, ha confermato la sua promessa fatta per il Ponte, il 30 aprile scorso, all’inaugurazione della Piazzetta di San Gaetano e sia prima di essere eletto Presidente di Salerno. “Per quanto mi riguarda questo è stato un impegno prioritario prima ancora che diventassi Presidente – ha sottolineato con determinazione Franco Alfieri -.

Quando si fa una promessa anche un Presidente di Provincia pensa sempre a quello. Saremo in grado di controllare che non si perda un giorno dei 175 previsti..”

Sul Canale YouTube di La Voce del Meridione, il servizio video completo con le interviste con IlPunto24 di LaVoce24TV

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *