4 Marzo 2024

LEGGE “GADDA” L’ITALIA ALL’AVANGUARDIA IN EUROPA

0

di Rodolfo Bava

Sugli sprechi alimentari la nostra nazione è all’avanguardia rispetto alle altre città europee, dopo l’entrata in vigore della Legge “Gadda”: “Disposizioni concernenti la donazione e la distribuzione di prodotti alimentari e farmaceutici a fini di solidarietà sociale e per la limitazione degli sprechi” (Legge n. 166 del 19 agosto 2016).

L’art.8 della Legge Gadda prevede la costituzione del “Tavolo per la lotta agli sprechi e per l’assistenza alimentare”.

Ed ecco alcuni risultati: ogni famiglia italiana spreca in media 20 Kg. di cibo ogni anno. Si spreca di meno nelle famiglie numerose.

Infine, ecco il decalogo per potere favorire i componenti virtuosi:

–         Pianificare il menù settimanale;

–         Definire le quantità da acquistare e cucinare;

–         No agli acquisti d’impulso o in eccesso

–         Fare sempre la spesa dopo mangiato e mai a stomaco vuoto;

–         Imparare a riconoscere se un alimento è ancora buono;

–         Imparare a leggere l’etichetta;

–         Riutilizzo degli avanzi;

–         Seguire la dieta mediterranea;

–         Preferire mono porzioni o piccole porzioni;

–         Educare le nuove generazioni.

Ma siamo certi che tutti noi riusciamo a seguire i suddetti consigli?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *