26 Febbraio 2024

SONO CENTINAIA LE MISSIONI ARCHEOLOGICHE ITALIANE CHE OPERANO ALL’ESTERO. NESSUNA PER CROTONE

0

di Rodolfo Bava

Il Ministero degli Affari Esteri sostiene delle Missioni Archeologiche Italiane all’Estero. Per la precisione: in Medio ed Estremo Oriente, in Africa e nell’America Latina.

Sono ben 18 le missioni che lavorano, da diversi anni, in Iraq. In tutto sono209 le missioni archeologiche Italiane all’Estero. E precisamente:

–         In Iraq, in Iran, in Giappone, in Tunisia, in Polonia, a Malta, in Oman, in Marocco, nel Portogallo, in Giordania, in Grecia ed in Turchia.

Accanto alla tradizionale tipologia delle missioni di scavo, negli anni si sono sviluppati alcuni progetti che prevedono anche la formazione di esperi in loco.

La Farnesina afferma che il costo delle suddette missioni supera un milione e mezzo di euro. Indubbiamente è meritoria l’attività italiana in questo settore.

Però, ci domandiamo: a Crotone, l’antica Kroton è seppellita da secoli, senza alcuna speranza, sinora, che possa venire alla luce.

Perché non fare venire a Crotone un team di archeologi, al fine di poter tentare in questa meravigliosa impresa?

Il Sindaco ing. Vincenzo Voce dovrebbe fare richiesta alle Alte Sfere Governative.

Sarebbe un’opportunità storica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *