30 Maggio 2024

IN CALABRIA SVOLAZZANO NUMEROSE SPECIE DI FARFALLE ESISTENTI IN ALTRE ZONE DELL’ITALIA

0

di Rodolfo Bava

La Calabria è l’unica regione della nostra Italia dove svolazza quasi la metà delle varie specie di farfalle esistenti in Italia. Nella nostra regione volano circa 120 specie diverse di farfalle; mentre durante la notte  a volare sono oltre 1.200 specie di falene.
La “Hetorogynis Eremita” frequenta le praterie del Pollino, mentre la “Cochylimorfha Scalerciana” è presente in Sila.

A darci maggiori ragguagli, in occasione della giornata Mondiale della BIODIVERSITA’, celebrata il 22 maggio, è Stefano Scalercio, ricercatore del CREA (Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’analisi dell’economia agraria), in servizio presso il Centro di Rende, naturalista ed esperto di lepidotteri: “La Calabria ha una caratteristica speciale che la rende unica: nella stessa regione, nel giro di pochi chilometri, passiamo da ambienti estremamente distanti, che sono quindi l’habitat di specie molto diverse. Ecco perché è possibile trovare specie tipiche delle Alpi; spostandoci verso le coste, ecco le specie africane, spagnole, balcaniche. Da nessuna parte dell’Italia è così”.

Gli eventi estremi disturbano le farfalle. Farfalle e falene negli ecosistemi rivestono un ruolo essenziale. Sono prede per ragni, insetti, uccelli ed alcuni mammiferi.

Il ricercatore Scalercio afferma: “Qui al Crea valutiamo l’impatto dei diversi sistemi di gestione del bosco. E le comunità di falene ci raccontano se e quanto sono sostenibili. Condurremo un monitoraggio dello stato di salute delle biodiversità negli ambienti urbanizzati e semi urbanizzati ed il prossimo anno avvieremo il monitoraggio del Fiume Crati. E questa è una missione anche per le nostre farfalle”.

Cosa dire a tal punto: Buon lavoro dott. Scalercio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *